La Formula 1 fa dormire anche i commissari: bandiera a scacchi con 2 giri di anticipo

Anche i commissari si addormentano guardando la Formula 1? Bandiera a scacchi del Gp di Cina sventolata con 2 giri di anticipo...

hamilton-gp-cina-bandiera-a-scacchi

Hamilton festeggia sul podio, dopo aver visto sventolare la bandiera a scacchi con 2 giri d’anticipo (Twitter @MercedesAMGF1)

Come se non bastassero tutte le critiche ai continui cambi di regolamento e allo scarso appeal che la Formula 1 sta riscuotendo tra gli appassionati da qualche anno a questa parte, oggi è stata scritta un’altra pagina da dimenticare nella storia del mondiale motoristico più famoso del mondo. Nel Gran Premio di Cina vinto stamattina da Lewis Hamilton, la direzione di gara è incappata in un errore imbarazzante quanto clamoroso: ha sventolato la bandiera a scacchi 2 giri prima della fine della gara.

L’ERRORE - Al passaggio del 54esimo giro, quando ne mancavano ancora 2 al termine, Lewis Hamilton si è visto sventolare la bandiera a scacchi che indicava la conclusione della gara. Perplesso, il pilota britannico ha chiesto spiegazioni via radio e ha proseguito. La gara è stata completata da tutti i piloti fino al 56esimo giro, ma il regolamento ha inchiodato l’errore della direzione di gara. I commissari della FIA sono stati costretti a rivedere l’ordine di arrivo, considerando valido quello registrato al termine del giro 54 invece che del 56.

Il regolamento che recita infatti a riguardo: “Per qualsiasi motivo il segnale di fine gara sia dato prima che la vettura di testa abbia completato il numero di giri previsti, o che il tempo prescritto sia terminato, la gara verrà considerata conclusa quando la vettura di testa ha tagliato il traguardo per l’ultima volta prima che fosse dato il segnale”. Nei risultati pubblicati dalla FIA è stato specificato apertamente che “la gara è stata dichiarata conclusa alla fine del giro 54, ai sensi dell’articolo 43.2 del Regolamento Sportivo della FIA Formula One”.

Charlie Whiting, capo del dipartimento tecnico della Formula 1 (giroveloce.it)

SI ANNOIA ANCHE LA DIREZIONE DI GARA? - Poco è cambiato nell’ottica dell’ordine di arrivo finale (solo Kamui Kobayashi ha perso la posizione guadagnata nel finale su Jules Bianchi, tornando 18esimo invece che 17esimo), ma di fatto la Formula 1 si è rifilata da sola una stoccata poderosa alla propria credibilità. Senza contare che alcune posizioni erano ancora in bilico e si sarebbero potuti verificare sorpassi ben più importanti (Alonso e Riccardo separati da poco più di 1”, Hulkenberg e Bottas separati da meno di 1”), al netto poi di possibili contatti o incidenti. Che magari sarebbero stati dichiarati “inutili” dalla successiva classifica aggiornata. Nell’era di regolamenti tecnici iper-restrittivi, di motori con doppio recupero di energia cinetica e termica, di boost e controlli elettronici di frenata, di velocità e di partenza, una gara di Formula 1 viene conclusa in anticipo perché ci si è sbagliati a contare i giri delle vetture in gara, sventolando in anticipo la bandiera a scacchi. Evidentemente la noia durante un Gran Premio di Formula 1 non assale soltanto gli spettatori da casa.

ORDINE D’ARRIVO DEFINITIVO (GIRO 54)

  1. Lewis Hamilton Mercedes 1h36m52.810s
  2. Nico Rosberg Mercedes +18.686s
  3. Fernando Alonso Ferrari +25.765s
  4. Daniel Ricciardo Red Bull-Renault +26.978s
  5. Sebastian Vettel Red Bull-Renault +51.012s
  6. Nico Hulkenberg Force India-Mercedes +57.581s
  7. Valtteri Bottas Williams-Mercedes +58.145s
  8. Kimi Raikkonen Ferrari +1m23.990s
  9. Sergio Perez Force India-Mercedes +1m26.489s
  10. Daniil Kvyat Toro Rosso-Renault +1 lap
  11. Jenson Button McLaren-Mercedes +1 lap
  12. Jean-Eric Vergne Toro Rosso-Renault +1 lap
  13. Kevin Magnussen McLaren-Mercedes +1 lap
  14. Pastor Maldonado Lotus-Renault +1 lap
  15. Felipe Massa Williams-Mercedes +1 lap
  16. Esteban Gutierrez Sauber-Ferrari +1 lap
  17. Jules Bianchi Marussia-Ferrari +1 lap
  18. Kamui Kobayashi Caterham-Renault +1 lap
  19. Max Chilton Marussia-Ferrari +2 laps
  20. Marcus Ericsson Caterham-Renault +2 laps

Francesco Guarino
@fraguarino

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews