La domenica nel pallone: La nona sinfonia di Garcia, Napoli e Juventus non mollano

Rudi_Garcia_roma

Rudi Garcia (fai.informazione.it)

ROMA – Passano le domeniche, l’estate è diventata autunno, l’inverno si avvicina, ma nel panorama calcistico italiano dalla fine di agosto c’è una costante dai contorni clamorosi: la Roma di Garcia sa solo vincere e sul difficile campo di Udine ottiene la nona vittoria su nove partite, eguagliando il record della Juventus di Fabio Capello del 2005/06, peraltro spazzato via dalle sentenze di ‘Calciopoli’ dell’estate successiva. La squadra giallorossa, partita ad inizio campionato in sordina a causa di un mercato sostanzialmente al risparmio e delle ultime due disastrose stagioni, ottiene un risultato fenomenale andando a prendere tre punti al Friuli, dove nessuno negli ultimi 13 mesi era riuscito a passare, al termine di una partita difficile resa ancora più insidiosa dall’ultima mezzora giocata in inferiorità numerica a causa dell’espulsione di Maicon (giusta, ma nel primo tempo secondo lo stesso metro di giudizio Bergonzi avrebbe dovuto espellere anche il colombiano Muriel).

La Roma nel finale riesce a realizzare il gol della vittoria con Bradley, confermando un momento di grazia assoluto in cui è capace di dimenticare anche assenze pesantissime come quelle di Totti e Gervinho. Mai come in questa occasione i giallorossi sono apparsi in difficoltà: niente di clamoroso, per carità, ma le due palle gol sprecate dall’Udinese (un palo e un salvataggio sulla linea) nel primo tempo sono piuttosto esplicative riguardo al grande match disputato dai friulani. La Roma dimostra di saper anche soffrire, ed ottiene un risultato storico mantenendo 5 punti di vantaggio sulle più dirette inseguitrici. Nove vittorie su nove (nessuno in Europa è al livello dei giallorossi), ventitre gol realizzati e uno solo subito: non c’è altro da dire.

DI RIGORE – Dietro alla Roma capolista Napoli e Juventus non mollano: gli azzurri vincono grazie a due rigori (il secondo apparso dubbio) contro il Torino, mentre i bianconeri stendono il Genoa anch’essi relativamente agevolati da un penalty apparso generoso. Rispetto alla Roma queste due squadre sono impegnate in Champions, competizione che se per loro dovesse continuare potrebbe inevitabilmente gravare sul rendimento. Per il momento non c’è traccia di affaticamento, se non quello più mentale della Juventus che, vedi la polemica di Conte nel dopo gara per la presunta lite con Marotta, porta a pensare a un ambiente non più serenissimo come quello che ha consentito la vittoria (quasi ad occhi chiusi) degli ultimi due scudetti.

RISCATTO – In zona Europa League l’Inter batte il Verona a San Siro, mentre la Fiorentina di Montella sfrutta l’entusiasmo dato dalla grande vittoria sulla Juventus andando ad espugnare il campo del Chievo. L’impressione è che i viola abbiano tanto da dare a questo campionato, soprattutto quando avranno di nuovo a disposizione il loro bomber Mario Gomez.

CRISI – A Parma il Milan conferma il suo momento nero, perdendo nel finale una partita nata male e finita peggio. La squadra di Allegri sembra intrappolata nelle sabbie mobili del centro classifica, e se non riuscirà a trovare al più presto la forza di reagire rischia una stagione di completo anonimato. Per i ducali è invece un grande risultato, che conferma quanto di buono stanno facendo i ragazzi di Donadoni, che trovano una posizione di classifica di relativa tranquillità. Chi spera di essere finalmente uscita dalla crisi è la Lazio di Petkovic, che ritrova i gol di Klose (fondamentali per qualsiasi aspirazione dei biancocelesti) e la vittoria contro il Cagliari.

LE ALTRE – Se il Catania di De Canio non va oltre il pareggio interno contro il Sassuolo, in zona retrocessione il Bologna ritrova il sorriso battendo il Livorno. Non meno importante la vittoria della Sampdoria sull’Atalanta. In coda la lotta per evitare la Serie B si annuncia avvincente ed equilibrata, visto che anche realtà che sembravano destinate a uscire presto di scena come il Sassuolo di Di Francesco hanno rialzato la testa.

Andrea Corti

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews