La difesa di Karadzic contro i crimini di guerra in Ex-Jugoslavia

Radovan Karadzic ha oggi respinto tutte le accuse di genocidio presso il Tribunale penale Internazionale dell’Aia, scegliendo di difendersi da solo assistito da un pool di legali. L’ex leader politico dei serbi di Bosnia Erzegovina deve rispondere di crimini contro l’umanità per il massacro di ottomila civili musulmani a Srebrenica, avvenuto nel luglio del 1995 durante la guerra in Bosnia e dell’assedio di Sarajevo. Arrestato nel 2008 a Belgrado dove svolgeva la professione di medico omeopata, dopo tredici anni di latitanza, ha ribadito come il numero dei morti di quella guerra sia stato inferiore di almeno quattro volte rispetto ai numeri ufficiali. Ha inoltre reclamato di meritare riconoscimenti per le cose buone da lui attuate e accusato direttamente i musulmani di aver orchestrato tutto per dare la colpa ai serbi di Bosnia, dichiarando: «In Bosnia ho fatto tutto quanto potevo per evitare la guerra, e non ho mai pensato che potesse verificarsi un genocidio».

Il processo, iniziato nell’ottobre del 2009 e che ha esaminato  la presentazione dell’accusa tra aprile e maggio di quest’anno, vede ora chiamata in causa la difesa. L’indignazione da parte dei parenti delle vittime del massacro di Srebrenica è totale. Kada Hotic, dell’associazione Madri di Srebrenica, ha dichiarato: «Karadzic ha fatto tanto male in questo paese che è difficile dire se ci sarà un futuro, se potremo tornare a vivere una vita normale». Hotic, che nel massacro perse il marito, il figlio e oltre cinquanta familiari ha inoltre affermato che l’ex leader sta tentando di farsi beffe del mondo.

Gian Piero Bruno

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews