La centrale nucleare di Fukushima sarà riportata sotto controllo entro 9 mesi

Tsunehisa Katsumata, presidente della Tepco, società che gestisce l’impianto nucleare di Fukushima ha chiesto scusa per la crisi nucleare provocata dall’impianto, in seguito al sisma e allo tsunami dello scorso 11 marzo. Il piano della società è quello di stabilizzare il raffreddamento nei reattori in avaria entro tre mesi, in modo da poter riportare sotto controllo l’intera centrale entro nove mesi.

Il segretario di Stato degli Stati Uniti. Hilary Clinton, oggi in visita in Giappone, ha dichiarato e ribadito che Washington è pronta ad offrire il proprio sostegno; la Clinton ha inoltre affermato: di essere andata a far visita alla popolazione del Giappone, per “dimostrare i nostri forti legami di amicizia che affondano le loro radici nel cuore dei nostri popoli”.

Nel frattempo il ministro degli Esteri giapponese Takeaki Matsumoto, ha promesso di “rendere pienamente disponibili” le informazioni in loro possesso, riguardanti la crisi nucleare nella centrale nucleare di Fukushima.

 

Fonte: AdnKronos

 

Redazione

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews