White dinner, Le dîner en blanc, La camera chiara: Milano cena in bianco

White Dinner lo scorso anno all'Arco della Pace (news.xinhuanet.com)

Milano – Secondo appuntamento con la Cena bianca a Milano, opure White dinner e Le dîner en blanc per i poliglotti. Milano indossa una seconda volta la veste bianca, per una sorta di happening che prende ispirazione dal modello parigino al quale avevano partecipato più di dieci mila persone la prima volta, vestite di bianco. Per questa edizione milanese il nome sarà tutto italiano, La camera chiara. Informazioni sul format iniziale? Si tratta di una sorta di flash mob, azione collettiva, o per dirla tutta in questo caso un picnic collettivo, con un dress code dettato dal nome dell’iniziativa: tutti in abito bianco alla festa, invitati da un sms spedito il giorno prima con la data dell’evento, mentre il luogo si scopre poche ore prima della cena. Ognuno deve essere ben organizzato, portandosi non solo piatti, bicchieri e cena, beverage, ma anche sedia, tavolo e tovaglia, tutto rigorosamente bianco.

Lo scorso anno, precisamente il 5 luglio, la gallerista Rossana Ciocca aveva replicato il modello di Parigi all’Arco della Pace, con una variazione sul tema, a novembre 2012, nel mezzanino del metrò di Porta Venezia, dove aveva pianificato una Dinner in the Dark, seguita poi da una Cena -chapeau, lo scorso maggio, presso la Rotonda della Besana.
Ma cosa accade quest’anno? E soprattutto, dove? Il giorno è domani, alle ore 20:30; il luogo confermato è piazza XXV Aprilenel capoluogo meneghino. Con tavoli, bicchieri, cena, tovaglie, sacchetti della spazzatura per non lasciare traccia del passaggio.

Le diner en blanc, Parigi (lamontagne.fr)

La camera chiara, questo il titolo dato all’evento, prenderà forma all’ingresso di Corso Como, riaperta al pubblico e completamente restaurata (in una zona di Milano sempre work in progress): «Questa volta abbiamo voluto timidamente avvicinarci al centro, scegliendo una piazza conosciuta ma poco abitata e recentemente restituita ai cittadini: un angolo nel cuore della vecchia Milano a due passi da quella nuova e futuristica, un angolo che tingeremo del colore che li racchiude tutti».

Una macchia di colore quindi, o di non colore forse, che vuole essere un’azione collettiva di partecipazione e condivisione, e manifesta anche la volontà di sentirsi all’altezza degli avvenimenti europei, rendendo il cittadino non solo spettatore ma protagonista: «Cenaconme! è anche questo, condividere la partecipazione e non subirla» spiega Rossana Ciocca.
Ma non solo: la riappropriazione cittadina di una parte del territorio, in una città in parte fredda come Milano, è un’altra tematica toccata da questo flash mob non troppo flash, trattandosi di una cena.

La prima idea di questo format è nata da François Pasquier, che tornato a Parigi dopo un lungo periodo all’estero, decise nel 1988 di ritrovarsi con i suoi vecchi amici per un picnic al Bois de Boulogne e chiese a tutti, date le dimensioni del parco, di vestirsi in bianco per identificarsi più facilmente. «Fu un successo, una festa per il cuore e per gli occhi, perché tutti erano molto eleganti» ripete Pasquier. Si parla quindi di 25 anni fa, quando questa pratica collettiva ha preso il via diffondendosi poi in molte altre città del globo, da New York, Berlino, Montreal Chicago, Torino e Milano.

Un po’ happening, un po’ flash mob, La camera chiara è diventato anche a Milano un momento di aggregazione sociale e di riappropriazione territoriale, dal respiro ormai mondiale.

Benedetta Rutigliano
@bettyrutigliano

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Una risposta a White dinner, Le dîner en blanc, La camera chiara: Milano cena in bianco

  1. avatar
    getty 05/07/2013 a 09:15

    Noioso come un aperitivo milanese ?
    Con tutte le cose intelligenti che si fanno a milano

    Rispondi

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews