L’erotismo vien… mangiando (e cucinando)

Roma – Primavera: rondini, glicini in fiore, le gonne si accorciano, i maglioni finiscono nei più angusti recessi degli armadi, le giornate si allungano, il sole si riscalda e torna la voglia di scoprirsi, di spogliarsi, di abbandonarsi alla sensualità, magari con un “contorno” di buon cibo.

Una scena da "Il postino suona sempre due volte". Jessica Lange sa bene che effetto la cucina può avere su un uomo...

Chi non si è mai abbandonato alla lussuria dopo un banchetto a base di ostriche, fragole e bollicine? Per non parlare delle varie creme e cremine spalmate sul corpo del proprio amante e poi leccate come un dolce preludio al piacere più puro…

Eppure quando si tratta di eros e cibo in molti tralasciano un passaggio fondamentale: la preparazione, perché è vero che l’eros si scatena assaporando deliziosi, esotici e piccanti manicaretti, ma è anche vero che cucinare insieme, giocare in cucina, è spesso ancora più eccitante che limitarsi a mangiare.

La primavera è la stagione ideale per sperimentare la cucina di coppia, perché molti ingredienti di stagione si possono consumare freddi o crudi, cosa che esclude l’utilizzo dei fornelli, meraviglioso dono della tecnologia che poco si accorda alla “primordialità” che caratterizza certi intimi momenti.

Allora perché non organizzare una cena a sorpresa da preparare insieme come una sorta di gioco di ruolo? Magari potreste giocare a cuoca e apprendista impertinente, sperando che il vostro compagno di giochi non sia del tutto imbranato nell’arte culinaria.

Tra farina, uova e quant’altro chissà che non salti fuori una performance fuori dal comune che potrebbe stupirvi e dare nuova vita a una relazione un po’ monotona e priva di slanci erotici.

L’unico consiglio da seguire per trarre il meglio da questa esperienza è seguire la creatività e l’istinto: non importa cosa decidete di cucinare, ma come decidete di farlo, fermo restando che potreste decidere di adottare un abbigliamento che certo non farà finire la vostra cucina sulla guida Michelin, ma che senza dubbio si farà apprezzare dal vostro lui o dalla vostra lei: il grembiule, si sa, ha un suo perché.

Per quanto riguarda i cibi da scegliere, non importa che siano effettivamente nella “lista” degli alimenti afrodisiaci, l’essenziale è che piacciano a voi e al vostro amante.

C’è da dire che secondo alcuni i cibi afrodisiaci non esistono, ma sono bollati come tali tutti quelli che in qualche modo richiamano gli organi sessuali maschili o femminili, eccezione fatta per il peperoncino e le altre spezie piccanti, che sembra funzionino solo perché vasodilatatori. Ah, nel caso facciate affidamento sul piccante, sinceratevi che la vostra metà non soffra di colite: i risultati potrebbero essere sconvolgenti, ma in un modo non molto gradevole.

Via libera comunque agli alimenti leggeri – soprattutto se sperate in una performance “sessuoginnica” cui una squadra di giudici olimpici dia un bel 10 pieno – e aromatici, quindi sì al riso in tutte le sue declinazioni, ma no a uova e patate: se proprio volete esagerare concentratevi sul dolce – non nella quantità – che tanto finirete, forse, a mangiare a letto, se riuscite ad arrivarci invece di finire a rotolarvi sul tavolo tra stoviglie, verdure e ricettari di vario genere.

E se siete negati ai fornelli? Beh, comprate del cibo già pronto e giocate a distribuirlo sui piatti in modo artistico o cercate di usare il corpo dell’altro per disporre le vivande da degustare direttamente sulla sua pelle. Oppure affidatevi al gelato e alla frutta, creando affogati e frullati: il gelato piace a tutti, è economico e non è troppo difficile da lavar via dalle lenzuola.

Se poi una volta fatta la spesa arrivate a casa e siete già in compagnia, ma troppo pigri e già troppo su di giri per cucinare, mollate le buste per terra e prendete solo una bomboletta di panna spray, sarà anche banale, ma è sempre efficace.

Lady G.odiva

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews