L’auto in divieto di sosta di De Magistris non si tocca

de magistris auto divieto di sosta

Luigi De Magistris, sindaco di Napoli

Napoli – In fin dei conti è una cosa risaputa: per certe persone si ha sempre un occhio di riguardo, a maggior ragione se si tratta di politici. Quanto è accaduto ieri al sindaco di Napoli, Luigi De Magistris, ne è il chiaro esempio: l’auto di scorta dell’ex magistrato era parcheggiata in maniera tale da impedire il transito della polizia del quarto reparto mobile. A quel punto giungono gli addetti del carro attrezzi che, magicamente, decidono di non toccare l’auto.

Naturalmente la vicenda non poteva passare inosservata e, quindi, scoppia il caso. A renderla nota soltanto oggi, il presidente della prima municipalità e candidato al Pdl in Parlamento Fabio Chiosi, che ha immediatamente denunciato l’accaduto. «Un’auto era parcheggiata all’incrocio tra via Monte di Dio e via Serra bloccando il transito dei mezzi della polizia di Stato del quarto reparto mobile. È stato allertato il carro gru della polizia municipale per rimuovere l’auto in questione» ha dichiarato Chiosi. «All’arrivo del carro gru – ha proseguito – gli addetti si interrogavano tra loro perché avevano riconosciuto l’auto in divieto di sosta come quella del sindaco De Magistris». A quel punto, secondo quanto riportato da Chiosi, gli addetti sono stati lì mezz’ora senza che procedessero a portare via l’auto, limitandosi a dirigere il traffico insieme agli agenti della polizia di Stato. Il candidato del Pdl ha severamente condannato l’accaduto, dichiarando: «Mi domando se l’auto fosse stata di un cittadino comune, in quanto tempo sarebbe stata rimossa dal personale del carro gru intervenuto».

Nel frattempo non si è fatta attendere la risposta, non da parte del diretto interessato, ma del suo staff, che ha sottolineato come l’auto non intralciava in alcun modo il traffico veicolare. «La macchina della scorta- spiegano dallo staff – era parcheggiata il più vicino possibile al luogo in cui era impegnato de Magistris come previsto dal programma di protezione del tutelato. Durante la lunga attesa l’auto è stata spostata nella vicina Piazza Trieste e Trento, per poi tornare in Via Nicotera all’uscita del sindaco dagli studi televisivi».

Non è la prima volta che accade una cosa del genere con protagonista sempre De Magistris. Circa un anno fa, l´auto di servizio del sindaco era vuota e ferma in curva, vicino ad un incrocio della città partenopea. In quel caso l’ex magistrato era in una mostra in compagnia del fratello. Errare è umano, perseverare è diabolico.

Giorgio Vischetti

@GVischetti

foto|| controlacrisi.org

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews