L’associazione “Cani e Cultura” propone i dog days

Roma – L’associazione “Cani e cultura” sta lavorando su un progetto che porterebbe all’istituzione di una sorta di dog days: sabato e domenica aree verdi dedicate ai cani e ai loro padroni.

L’idea è garantire uno spazio in cui i padroni potranno lasciar liberi i cani, permettendogli di interagire con altri simili, ma anche con altri esseri umani, anche chi non ha un cane, per cercare di stimolare un confronto tra le due “categorie”.

Il problema è cercare una mediazione tra il comportamento umano e quello animale, in una società in cui le regole del genere umano sono imposte anche agli amici a quattro zampe.

Lo scopo, come riferisce il presidente dell’associazione Luigi Polverini, che è anche un cinofilo comportamentista, è aiutare le persone ad avvicinarsi al mondo canino, a comprendere le difficoltà e a riconoscere i falsi pericoli a cui il pregiudizio ci ha abituati.

Se ci fosse una relazione corretta uomo-cane anche il turismo – con il nascere di adeguate strutture ricettive – ne trarrebbe giovamento, cosa fin ora impossibile realmente visto che non tutti hanno il pieno controllo sul proprio cane.

«Noi vogliamo innanzitutto fornire consulenza ai proprietari in difficoltà o semplicemente desiderosi di entrare più profondamente a contatto con il loro cane, sia aiuto a chi teme che la presenza di un quattro zampe possa essere pericolosa, ad esempio, per i bambini. Il tutto per facilitare una maggiore accettazione del cane come parte della vita sociale».

Francesca Penza

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews