L’Art Fair Tokyo si farà. E intanto il Giappone mostra i suoi bei ciliegi in fiore – Video

GIAPPONE – Con l’arrivo del grande terremoto di Kanto Tohoku dell’11 marzo scorso e del conseguente tsunami, il Tokyo International Forum aveva rinviato la Fiera d’arte di Tokyo per dare asilo al folto numero di sfollati. Ne dava spiacevole notizia il sito ufficiale dell’evento, rivolgendo le proprie sincere condoglianze e preghiere alle famiglie dei dispersi e di coloro che erano stati colpiti dal terribile terremoto.

La sede della kermesse, la cui apertura era stata fissata per il primo aprile, era quindi stata aperta al ricovero degli evacuati.

Qualche giorno fa gli organizzatori di Art Fair Tokyo hanno comunicato l’effettiva realizzazione del tanto atteso evento, ringraziando umilmente gli sponsor e gli espositori per la comprensione e il sostegno e annunciando le nuove date: la fiera si svolgerà questa estate dal 29 al 31 luglio 2011. La sede sarà sempre quella del Tokyo International Forum, come previsto in precedenza.

L’arte mette le ali all’uomo sollevandolo dalle brutture del terreno. E così, finalmente, la sesta edizione della più importante fiera d’arte in Giappone si terrà.

Abbracciando una vasta gamma di generi – dall’arte contemporanea, moderna, Nihonga e Ukiyoe, all’antiquariato – l’Art Fair Tokyo ha forgiato uno stile unico, pensato appositamente per il mercato dell’arte giapponese, e ha guadagnato un seguito di sostenitori tra i collezionisti professionisti.

Nell’estate del 2005, il desiderio di creare una vera fiera d’arte in Giappone, da parte di numerosi appassionati, collezionisti e esperti del settore, è diventato realtà quando un gran numero di gallerie si sono riunite presso il Tokyo International Forum, nel quartiere centrale di Marunouchi, per questa preziosa manifestazione.

Con il suo motto “l’arte è qualcosa da acquistare, non solo qualcosa da guardare”, la fiera ha favorito inoltre lo sviluppo di nuove generazioni di collezionisti.

Nel 2010, 138 gallerie nazionali e internazionali hanno accolto un numero record di visitatori, oltre 50.000, provenienti da tutto il mondo.

Dal 2007, l’evento si svolgeva nel mese di aprile. Quest’anno ritorna all’antica consuetudine e cede spazio all’Hanami, la tradizionale Festa dei ciliegi in fiore (花見: “hana” in giapponese significa “i fiori”, “mi” (miru) significa “vedere”), simbolo della bellezza e di quanto la vita sia effimera. Ma questo i giapponesi lo sanno già.                                Natalia Radicchio


Foto| via www.artfairtokyo.com; www.corriere.it

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews