Kristoff, freccia norvegese sulla Milano-Sanremo 2014

Alexander Kristoff ha preceduto Cancellara e Swift allo spint; è il primo norvegese a vincere la Milano-Sanremo

milano-sanremo

Alexander Kristoff, cn una volata maestosa, è il primo norvegese a vincere la Milano-Sanremo (outdoorblog.it)

Sanremo – Il norvegese Alexander Kristoff è l’uomo che non ti aspetti: a lui la Milano-Sanremo 2014, per la prima volta conquistata da un norvegese. Una gara durissima, influenzata dal maltempo e dalle forature, soprattutto dai tanti chilometri, quasi trecento, che portano a lungomare Italo Calvino: ancora una volta la Classicissima si distingue, esaltando il grande ciclismo. Alle spalle di Kristoff uno stizzito Cancellara, per la quinta volta sul podio, a un passo dalla vittoria. Terzo il britannico Swift.

LA CRONACA – La corsa ha vissuto fino a capo Berta sulla fuga di giornata, da tempo una tradizione della Milano-Sanremo. Proprio sull’ultima di quelle salite di paese che un tempo sapevano decidere la corsa e che oggi sono saltate come cavalcavia di pianura, il pressing del gruppo per raggiungere i fuggitivi ha mietuto le prime vittime, riducendo i ranghi degli inseguitori. La svolta è stata quella di Vincenzo Nibali, che sulla salita per Cipressa ha allungato, reggendo una fuga solitaria fino alle prime rampe del Poggio: quasi quaranta secondi di vantaggio per lui, troppo pochi per contenere il ritorno dei team di Cancellara, Sagan e Cavendish.

IL FINALE – La Milano-Sanremo 2014 si è conclusa con uno sprint a ranghi ridotti: Cavendish spento, Sagan chiuso, Gilbert non all’altezza. Ne è uscito vincitore il norvegese Alexander Kristoff, uomo perfetto per questi sprint: pilotato negli ultimi chilometri da Paolini, ha dimostrato di essere stato l’unico con ancora energie nelle gambe. Una volata quasi per distacco, dove nessuno ha mantenuto la ruota del norvegese, neppure i grandi campioni dello sprint: ancora una volta la Milano-Sanremo dimostra di avere un’altimetria da velocisti ma un percorso che sa sfiancarli quasi tutti.
Colbrelli migliore degli italiani, sesto, con una buona corsa e ottimi segnali in prospettiva futura.

milano-sanremo

Il percorso della Milano-Sanremo 2014, lo stesso del 2007 (cyclemagazine.it)

IL CLIMA – Mentre nell’entroterra ligure tornava la neve – e la chiamano primavera – sulla costa ci si è accontentati del vento e della pioggia; nel freddo del 23 marzo, il gruppo ha percorso l’Aurelia da Genova Voltri a Sanremo in un clima completamente autunnale, che sembra essere diventato

NIBALI – Il siciliano è stato la sorpresa di questa Milano-Sanremo 2014: non nel novero dei pronosticati, soprattutto per una Parigi-Nizza non all’altezza, sulla Cipressa ha dimostrato di avere una gamba invidiabile e un talento cristallino. Paga lo stesso errore della Liegi 2012: troppo presto, troppo da solo, troppa organizzazione dietro. Finalmente l’Italia ha un corridore completo, capace di competere nelle classiche e nelle corse a tappe.

MILANO-SANREMO 2014 – ORDINE D’ARRIVO
1. Alexander Kristoff (Nor, Kat) 6h55’56″
2. Fabian Cancellara (Svi, Trek) s.t.
3 Ben Swift (Gb, Sky) s.t.
4. Lobato (Spa, Mov) s.t.
5. Cavendish (Gb, Ome) s.t.
6. Colbrelli (Ita, Bar) s.t.
7. Stybar (Cec, Ome) s.t.
8. Modolo (Ita, Lam) s.t.
9. Ciolek (Ger, Mtn) s.t.
10. Sagan (Slk, Can) s.t.

Andrea Bosio
@AndreaNickBosio

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews