VIDEO GOL – Juventus-Celtic 2-0, i bianconeri tra le 8 grandi d’Europa

JUVENTUS-CELTIC 2-0: 24′ Matri (J); 65′ Quagliarella (J)

La Juventus torna tra le migliori 8 squadre d’Europa. I bianconeri vanno a fare compagnia al Real Madrid, qualificatosi ieri sera contro il Manchester United. La formazione di Conte, forte del 3-0 dell’andata, chiude la pratica Celtic con un secco 2-0 in casa, reti firmate da Matri e Quagliarella.

PRIMO TEMPO - Antonio Conte opera un piccolo turn over in vista delle prossime sfide. A riposo alcuni titolari, tra cui Lichtsteiner, Asamoah, Vucinic e Giovinco. Spazio a Quagliarella e Matri in avanti e alla coppia di ex atalantini Padoin-Peluso sulle fasce. Presenti però alcune colonne portanti: giocano Buffon, Bonucci, Pirlo e Vidal.

Alessandro Matri, in gol all'andata e al ritorno con il Celtic

Inizio di match con il Celtic più deciso in fase d’attacco. Buoni tentativi di inserimento centrali dei centrocampisti Kayal e Commons, ma la difesa juventina si fa trovare sempre attenta e pronta. La Juventus prova dopo i primi 15 minuti a racchiudere gli avversari nella sua fitta rete di passaggi, ma raramente riesce ad arrivare alla conclusione. Paul Pogba uno dei migliori bianconeri dei primi minuti: lotta su tutti i palloni a metà campo e regala lampi di classe. Celtic vicino al vantaggio al 21′: Ledley prova un gran tiro da fuori che si spegne di poco oltre l’incrocio dei pali, sul quale Buffon avrebbe potuto fare poco. Al 24′ Alessandro Matri porta in vantaggio la Juventus. Grande anticipo di Barzagli che serve al bacio Quagliarella: l’attaccante è abile a girarsi e a concludere in porta. Forster para, ma la palla finisce tra i piedi di Matri che non ha difficoltà a mettere in rete. Rete del vantaggio che regala alla Juve la quasi matematica certezza della qualificazione, ma il Celtic non ci sta e vuole giocarsela fino in fondo. Al 27′ grande parata di Buffon, che con un colpo di reni mette in angolo una conclusione pericolosa dell’attaccante Commons. Ottima occasione per il Celtic al 35′: Samaras sfonda a sinistra, prova un tiro cross che attraversa tutto lo specchio senza però trovare deviazioni. Vidal al 44′ ci prova da fuori, ma il portiere del Celtic si fa trovare pronto e para in tuffo. La Juventus dimostra di avere il match sotto controllo, gestendo la palla con la tranquillità delle grandi squadre. Le squadre tornano negli spogliatoi con il risultato di 1-0 per i padroni di casa, Matri decisivo come all’andata.

Andrea Pirlo, ha avviato l'azione del 2-0 con un gran assist per Vidal (goal.com)

SECONDO TEMPO – La ripresa ricomincia con un solo cambio: fuori Wanyama, dentro Ambrose nelle file del Celtic. La Juventus riparte attaccando. Al 49′ occasione per Quagliarella, che va al tiro da dentro l’area ma trova l’opposizione del portiere avversario. Nonostante il vantaggio e la qualificazione praticamente acquisita, la formazione di Conte pressa gli avversari con costanza, cercando ripetutamente la conclusione a rete e il secondo gol che darebbe maggiore tranquillità. Seconda rete che arriva al 65′: grazie a un lancio da contagiri, Pirlo pesca in mezzo all’area Vidal che appoggia per Quagliarella: l’attaccante segna senza difficoltà a porta vuota. Con la seconda rete la Juventus si può permettere di sostituire Vidal, diffidato, e l’illuminante Pirlo, che lasciano il posto a Isla e Giaccherini. Ormai i giochi sono fatti, e la Juventus si gode il suo ingresso tra le migliori 8 d’Europa. Il Celtic non si arrende, ma i tentativi dei suoi attaccanti difficilmente preoccupano la retroguardia della Juventus. Buffon non è mai seriamente impegnato nella seconda frazione, a dimostrazione della scarsa vena realizzativa degli uomini di Lennon. La superiorità della Juventus è evidente e l’imbattibilità in Europa di Buffon aumenta ogni giornata sempre più (ultima rete subita nella sfida di girone con il Nordsjaelland). Gli ultimi minuti sono ordinaria amministrazione per i bianconeri, che possono festeggiare il passaggio ai quarti di Champions League: non accadeva dal 2006.

Tabellini

Juventus (3-5-2): Buffon; Barzagli, Marrone, Bonucci; Padoin, Vidal (66′ Isla), Pirlo (69′ Giaccherini), Pogba, Peluso (58′ Asamoah); Matri, Quagliarella

Celtic (4-5-1): Forster; Matthews (52′ Forrest), Wilson, Wanyama (45′ Ambrose), Emilio Izaguirre; Commons (73′ Lassad), Kayal, Ledley, Mulgrew, Samaras; Hooper

Ammoniti: 17′ Peluso (J); 65′ Izaguirre (C)

Arbitro: Aydinus (Turchia)

Fabio Donolato


juve 2-0 di Futbol2101

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews