Justin Bieber, il nonno: «Mai visto un soldo da lui»

Tombeur de femme, fumatore di marijuana, tirchio. Ogni difetto sembra appartenere al cantante idolo delle giovanissime

Il rapporto tra nonni e nipoti è uno dei capisaldi della civiltà occidentale, e italiana in particolare. Da sempre, infatti, i genitori dei propri genitori rivestono un ruolo di collante, economico e sociale, indispensabile in moltissime famiglie, e spesso la “complicità” che si crea tra nonni e nipoti indispettisce i genitori. Quando però un nonno, con problemi di salute seri, si sente abbandonato dal nipote, specie se questo è ricco e menefreghista, le cose cambiano in maniera radicale.

Questa è, in sostanza, la resa rapida del conflittuale rapporto tra Justin Bieber, il popolare cantante (pfui…) canadese e suo nonno George, un 70enne che vive in un piccolo appartamento di Mitchell, una “community” nella provincia dell’Ontario, in condizioni economiche e sanitarie che la stampa, intervistandolo, non ha potuto che definire «miserevoli».

George Bieber è partito in quinta contro il celebre nipote, accusandolo di non aver mai contribuito a migliorare il difficile status dei parenti: «Justin potrebbe “valere” 70 milioni di dollari, ma certamente non abbiamo mai visto un centesimo di quel denaro», ha detto, riferendo poi che a fronte del duro lavoro della moglie Kathy, 40 ore a settimana, lo stipendio è appena sufficiente affinché loro due riescano a sopravvivere, mese dopo mese.

Il nonno accusa poi il nipote di aver preso troppo sul serio questa sua nuova vita, tramutandosi da semplice e umile ragazzino di provincia a superstar in preda a eccessi di ogni tipo: «Quando ho sentito parlare di come si è comportato recentemente, mi sono chiesto chi lo controlli in questo momento… credetemi, non è l’amabile ragazzo che conoscevamo. È troppo preso dalla sua vita sfarzosa, ed è triste che non faccia più parte della nostra vita».

Parole dure, ma parole di un nonno che, mosso dall’amore che ogni nonno ha per i propri nipoti, vorrebbe ricondurre l’amato Justin sulla retta via. A giudicare da quanto combina, con cadenza quotidiana o quasi, sembra però una mission impossible.

Stefano Maria Meconi

@_iStef91

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews