Jules Bianchi: su twitter annunciano la sua falsa morte

Jules Bianchi

Troppo spesso le persone si dimenticano di quel sentimento di solidarietà umana chiamato umanità. O, peggio ancora, c’è chi pensando di fare lo spiritoso si rende autore di gesti a dir poco riprovevoli. Non si sa quale dei due casi sia, ma fatto sta che quello che è avvenuto su twitter ieri dopo il terribile incidente a Jules Bianchi dovrebbe fare schifo a tutti.

NOTIZIA FALSA - Tutti gli appassionati di Formula 1 e non solo erano, sono ancora, in ansia per le condizioni di Jules Bianchi quando sul noto social network è comparso un account che ha fatto temere per il peggio. Il nome di questo account era: «RIP Jules Bianchi». Per chi non lo sapesse, RIP sta per “Rest in peace”. Traducibile in italiano con la formula “riposa in pace”. Sotto al nome dell’account c’era anche scritto: «Jules Bianchi died in an F1 crash on October». Tradotto in italiano: Jules Bianchi è morto in un incidente di formula in ottobre. C’è solo un piccolo particolare di cui tenere conto: Jules Bianchi non è morto.

SCHIFO - Chi sia lo sciacallo o il maiale (con tutto il rispetto per gli sciacalli e i maiali, animali nobilissimi) che abbia creato questo account twitter nessuno lo sa. Quello che è certo, però, è che è disgustoso giocare così quando in ballo c’è la vita di un ragazzo di 25 anni. E tutto questo solo per un po’ di visibilità.

In mancanza di aggiornamenti, le ultime notizie sono quelle secondo cui Jules Bianchi avrebbe riportato un ematoma al cervello. Sarebbe arrivato in ospedale privo di sensi. Intanto, il pilota Felipe Massa ha criticato fortemente la gestione dell’evento: «È iniziata (la gara, nda) troppo prima perché già all’inizio non si riusciva a guidare e a vedere niente ed è finita troppo tardi. Quando c’era la safety car, erano cinque giri che gridavo alla radio che doveva fermarsi la gara, che non si vedeva niente. Ma ci hanno messo troppo tempo e c’è stato un incidente».

Giacomo Cangi

@GiacomoCangi

foto: twitter.com

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews