Salvini tra Jovanotti e Fedez: la musica di oggi può fare politica?

Surreale dialogo a tra su twitter tra Salvini, Jovanotti e Fedez. Toni e modi diversi degli artisti di approcciarsi alla politica: quanto possono servire?

Jovanotti, Salvini, Fedez

(cinquequotidiano.it)

La piazza virtuale di Twitter continua a fornire spunti per discussioni e riflessioni anche tra le star nostrane. L’ultimo botta e risposta è quello tra Jovanotti, Salvini e Fedez: caratteri, pensieri e opinioni diversissimi che si sono scontrate qualche ora fa a suon di tweet.

JOVANOTTI E L’INTERVISTA A BALLARÒ – La discussione inizia da un’intervista che Lorenzo Cherubini ha rilasciato a Massimo Giannini di Ballarò, l’intervista sul panorama politico italiano si è rivoltata contro al cantautore che ha parlato di moneta unica (sostenendo che lui vorrebbe una moneta unica mondiale) e di Europa. Al coro dei contestatori del web si è aggiunto anche Salvini che ha twittato: «Minestrone Unico Mondiale? No, grazie! Mi piacciono molte  sue canzoni ma l’idea è senza gusto». Jovanotti a questo punto non ha esitato a rispondere: «è bello avere idee e orizzonti diversi, ti rispetto e ti trovo forte nell’esposizione delle tue. Che le idee danzino è bene». Ecco scoppiata un’altra bomba. Tutti contro Jovanotti, di nuovo, reo di aver difeso il razzismo. Anche Fedez provoca: «Quando dici ‘forte nell’esposizione’ cosa intendi? Gli insulti razzisti e la xenofobia? Forti sono forti eh, danzarci anche no». Pronta la replica di Jovanotti: Razzismo non è idea ma mostruosità. Mi riferisco alle idee (Europa e Euro) sulle quali non sono d’accordo».

Jovanotti, Salvini, Fedez

DIBATTITO WEB  - Se da una parte è vero che ciascuno dovrebbe fare il proprio mestiere e che forse Jovanotti ha sbagliato nel permettere a Matteo Salvini di prendere, ancora una volta, la palla al balzo per far pubblicità alle proprie idee, è vero anche che il coinvolgimento nel mondo politico di artisti molto vicini ad un pubblico giovane è importante. La poca cultura dell’informazione politica in Italia è dilagante, i ragazzi che oggi hanno letto lo scambio di battute tra Fedez e Jovanotti si sono imbattuti in un tema importantissimo e molto sentito in questo momento, l’antieuropeismo ed il razzismo. Uno spunto solamente, certo, che aspetta di essere contestualizzato e approfondito ma comunque uno spunto, che nel dilagare di hastag insulsi ed inutili, se letto bene, riesce a fare un po’ di luce.

Serena Prati
@Se_Prati 

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews