J.D. Salinger: in uscita cinque libri inediti

salinger

J.D. Salinger (foto via: en.wikipedia.org)

J.D. Salinger, uno degli scrittori più riservati e misteriosi della storia della letteratura contemporanea, starebbe tornando a pubblicare dopo la sua morte. La rivelazione (clamorosa se fosse vera) compare in un libro e in un documentario, in uscita a settembre, intitolati entrambi Salinger e anticipati dal New York Times. L’autore del documentario è Shane Salerno, sceneggiatore di film quali Avatar e Le belve, che nel tempo libero ha trovato il modo di dedicare nove anni della sua vita a scoprire i segreti dell’autore di The Catcher in the Rye, noto in Italia come Il giovane Holden. Il risultato delle sue ricerche è stato un libro di 698 pagine scritto a quattro mani con David Shields .

Inizialmente gli eredi di Salinger (il figlio Matthew e la terza moglie Colleen O’Neill) avevano dato la loro collaborazione al progetto, ma poi l’hanno ritirata. J.D. aveva avuto un successo immenso con The Catcher in the Rye, pubblicato nel 1951, che raccontava le disavventure del giovane Holden Caulfied. Un romanzo che ha fatto storia, testimonianza dell’immenso talento narrativo dello scrittore americano. Tuttavia l’autore si chiuse in un isolamento sempre più intransigente, ritirandosi con la famiglia a Cornish, nel New Hampshire, e rimanendo in silenzio fino alla morte, avvenuta nel 2010 a 91 anni. Dopo il grande successo de Il Giovane Holden, Salinger ha all’attivo solo poche pubblicazioni, nello specifico tre brevi raccolte di racconti.

Molti i critici sospettavano che Salinger avesse continuato a scrivere, senza pubblicare. Un segreto noto solo ai famigliari e ai pochi amici stretti, con cui aveva continuato a dialogare. Un incendio aveva distrutto inoltre una parte della sua casa, facendo temere che i manoscritti rimasti fossero andati distrutti.

Ora arriva la rivelazione di Salerno, che ha ricevuto la conferma da due fonti anonime, molto vicine allo scrittore. Una prima collezione inedita si intitolerebbe The Family Glass, e aggiunge cinque storie nuove alle vicende della famiglia già protagonista di Franny and Zooey. Un’altra si basa sulla versione rivista di The Last and Best of the Peter Pans, un racconto noto ma non pubblicato, a cui si sommano altre avventure della famiglia Caulfield. Poi ci sono un manuale pieno di storie della filosofia religiosa Vedanta, a cui Salinger era devoto; un romanzo ambientato durante la Seconda Guerra Mondiale e basato sul suo primo matrimonio con la ragazza tedesca Sylvia Welter; e un romanzo modellato invece sulle sue esperienze personali durante il conflitto.

Salinger ha partecipato attivamente alla Seconda Guerra Mondiale: partito per l’Europa come soldato, Salinger fu membro del servizio di controspionaggio, e partecipò allo sbarco in Normandia. Era stato tra i primi a entrare nel campo di concentramento di Kaufering, con l’incarico poi di condurre la caccia ai nazisti in fuga. Tre compagni del servizio militare sono rimasti tra i suoi amici più stretti, e Salinger aveva patito anche un crollo nervoso durante quel periodo.

Al termine della guerra Salinger tornò a New York con la moglie Sylvia Welter, che qualcuno sospettava essere una informatrice della Gestapo. Il matrimonio non funzionò, e pochi giorni dopo il rientro in America Sylvia aveva trovato sul piatto della colazione un biglietto aereo di sola andata per la Germania.  Salerno racconta anche la relazione che lo scrittore ebbe con la giovane Jean Miller e numerosi dettagli inediti sulla vita di Salinger e del suo rapporto tra scrittura e vita privata.

Degli scritti inediti e segreti di Salinger si parla ormai da decenni. Saranno vere le rivelazioni di questa nuove ennesima biografia? In caso affermativo le nuove pubblicazioni dello scomparso autore americano rappresenterebbero le più importanti uscite editoriali dei prossimi tempi.

Alberto Staiz

Foto homepage: liquida.it

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews