Italia-Malta 2-0, i 3 punti ci sono, il gioco no – Video gol e cronaca

ITALIA-MALTA 2-0: Destro (I) 5′ pt, Peluso (I) 47′ st

Mattia Destro (calciopro.com)

MODENA - Poco gioco, pochi gol, ma almeno i tre punti sono in cassaforte. Prandelli porta a casa quello che conta davvero dalla seconda sfida di qualificazione ai Mondiali di Brasile 2014, ma la strada per il buon gioco è ancora lunga e lastricata di messe a punto ed esperimenti.

Peluso e Cassani sugli esterni di difesa, mentre a centrocampo Nocerino rimpiazza l’acciaccato De Rossi e Diamanti si muove con ampie licenze tattiche alle spalle della coppia d’attacco romanista Osvaldo-Destro. Brevi fasi di studio iniziali con Malta che prova a trovare spazio sui fianchi della formazione azzurra, ma già al 5′ l’Italia passa: palla filtrante di Marchisio per Destro, difesa tagliata fuori e tocco di punta facile del romanista, che mette a segno il suo primo gol in maglia azzurra.

Il forcing azzurro nel burro maltese prosegue a sprazzi: prima Diamanti su punizione impegna Hogg, dopo Osvaldo per due volte va vicino al raddoppio. Poi il 4-4-1-1 di Ghedin diventa una sorta di 7-3-0 e gli spazi per la manovra si riducono, anche se l’Italia sembra compiacersi troppo nel possesso palla e poco in fase di concretizzazione. Troppe palle alte, poche verticalizzazioni, manovra lenta.

Nella ripresa Diamanti cede il posto ad Insigne che si allarga sulla sinistra e spesso crea superiorità numerica, scodellando al centro palloni interessanti. Nocerino spreca da buona posizione al 12′, ancora Insigne esalta il pubblico del Braglia, Marchisio al 23′ ci prova invano dal limite. La palla non vuole saperne di entrare.  Fuori un Osvaldo frustrato, entra Pazzini che al 30′ sfiora il gol-lampo, ma la palla finisce sul fondo di un soffio dopo l’assist – tanto per cambiare – di Insigne.

Entra anche Giovinco (Prandelli ha sostituito tutto il tridente d’attacco, ndr) e Pazzini va di nuovo vicino al raddoppio, stavolta di testa, ma l’Italia di oggi è tutto tranne che un rullo compressore. In pieno recupero Peluso di testa azzecca il 2-0 con la complicità di Hogg. I tre punti sono in cassaforte e la vera buona notizia è questa. Probabilmente l’unica.

Francesco Guarino

TABELLINO

ITALIA (4-3-1-2): Buffon; Cassani,  Barzagli,  Bonucci, Peluso; Nocerino, Pirlo, Marchisio; Diamanti (Insigne 1′ st); Destro (Giovinco 36′ st), Osvaldo (23′ st Pazzini). Ct: Prandelli

MALTA (4-4-1-1): Hogg; Muscat (40′ st Camilleri), Borg, Agius, Dimech; Sciberras, Herrera, Briffa, Bogdanovic (23′ st Cohen); Mifsud; Schembri. Ct: Ghedin

Arbitro: Manukka (FIN)

Ammoniti: Muscat (M), Schembri (M), Cohen (M), Hogg (M)

CLASSIFICA GIRONE B: Italia e Bulgaria 4 (2 partite a testa), Armenia 3 (2 partite), Danimarca e Repubblica Ceca 1 (1 partita a testa), Malta 0 (2 partite).

IL GOL DI MATTIA DESTRO

[youtube]http://youtu.be/TZHoyebRUQ0[/youtube]

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews