Da Ischia a Redtube, l’imprudente video porno dello scandalo: ecco com’è andata

L'imprudenza di una focosa coppia di Ischia scandalizza l'isola. Dalla webcam di casa a Redtube, il passo di un video porno amatoriale è fin troppo breve

video-porno-coppia-ischia-redtube

Scandalo a Ischia per un video hot amatoriale finito in rete. Ma l’imprudenza della coppia è stata troppa…

Sull’isola al largo di Napoli non si parla altro da due giorni: Ischia fa rima con il video porno dei due giovani, focosi e imprudenti amanti. Dalle prime pagine dei giornali locali (saccheggiati invano, si dice, da parenti e amici: le copie cartacee si possono comprare e far sparire, i video finiti nel web non si cancellano…) alla inevitabile pubblicazione sul portale ad accesso libero Redtube – ma in questi contesti uno vale l’altro – il passo è stato brevissimo. E ha sancito la gogna cittadina, ancora più di quella mediatica della giovane coppia.

NESSUN EX, SOLO UNA VIDEOCHAT HOT - A Ischia i nomi degli improvvisati attori del video porno ormai li conoscono tutti. Una giovane coppia tra i 25 ed i 30 anni, belli ed appariscenti. Forse troppo appariscenti, sicuramente troppo ingenui. Si era parlato di un ex che ha messo tutto online per ripicca: falso. Il video, per chi non lo avesse visto (ma con i mezzi di ricerca a disposizione, ahiloro, bastano pochi click a farlo saltare fuori) è girato con una webcam. Ed è probabilmente frutto di quelle che in gergo sono conosciute come sessioni cam to cam. Due utenti che si interfacciano in una stanza di videochat – prevalentemente privata, ma non è detto – per mostrarsi a vicenda con le reciproche webcam attive, o essere semplicemente guardati. E spesso, ma non è dato saperlo in questo caso, chi si mostra lo fa a pagamento.

Poche decine di euro, che magari crescono a seconda del minutaggio (corposo quello dei due giovani amanti ischitani: quasi 48 minuti) e che regalano, oltre al brivido della trasgressione, la soddisfazione di aver tratto un seppur minimo profitto dal mostrarsi agli occhi desiderosi di un utente. Magari un anonimo. Lungi dal moralizzare, è doveroso avvertire i più sprovveduti: qualsiasi flusso video mostrato sul web (una canzone, un film, una esibizione amatoriale) si può registrare con pochi click. Ed è questo quello che è successo ai due amanti. Si sono mostrati in una chat video (li si vede spesso avvicinarsi al computer per digitare qualcosa), qualcuno ha registrato le evoluzioni e ha pubblicato il tutto su Redtube, portale noto tra gli amanti del genere hard.

PRUDENZA O COSCIENZA: TUTTO SI REGISTRA - Esistono centinaia di programmi di cattura dei flussi video (decisamente porno, in questo caso) che anche gli utenti meno esperti possono maneggiare. Come si fa? Si scarica il programma, lo si installa e lo si apre. Fatto. Pensa a tutto il software. E i protagonisti inconsapevoli non possono accorgersi di nulla. L’ingenuità più grossa della giovane coppia di Ischia? Esporsi di fronte alla webcam a volto scoperto. Può sembrare un consiglio da club privé, ma coprirsi il volto in una esperienza del genere avrebbe quantomeno dilatato i tempi del riconoscimento della coppia. Ma non solo.

Se si è troppo riconoscibili per alcune caratteristiche fisiche (tatuaggi molto grandi e su diverse parti del corpo, ndr), certe esperienze virtuali andrebbero evitate. A meno che non si sia pronti a vedere la propria intimità (?) spiattellata ai quattro venti reali e virtuali. Il che – a parere di chi scrive – è scelta personale, al netto dei moralismi di facciata. Ognuno gestisce la propria camera da letto come vuole. Il problema è essere pronti a spiegarlo a parenti, amici e curiosi. E non dover accampare la scusa del “siamo stati filmati a nostra insaputa”. Quasi 70 mila persone hanno già visto su Redtube le bollenti effusioni della coppia. Il web, ingenui amanti virtuali, non perdona.

Francesco Guarino
@fraguarino

 

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews