Interpol e ICC: Gheddafi tra i ricercati internazionali per crimini contro l’umanità

I tre nuovi ricercati nella lista dell'Interpol

L’Interpol, organo di polizia internazionale, ha emesso quella che si chiama red notice - corrispondente al più alto grado di avviso d’arresto - nei confronti di  Muammar Gheddafi, il leader libico di cui da tempo non si hanno notizie certe se non voci.

La decisione è stata presa in accordo e in collaborazione con Luis Moreno-Ocampo, della ICC (International Criminal Court), in quanto anche per la corte criminale internazionale il colonnello è accusato di crimini contro l’umanità. Ma il rais non è l’unico della sua famiglia su cui penda quest’avviso di ricerca con codice rosso, anche uno dei suoi figli, Saif al-Islam Gheddafi, è entrato nella black list insieme ad Abdullah Senussi, braccio destro del dittatore libico già a capo dell’intelligence militare del suo governo.

La red notice sta circolando tra tutti i 188 membri dell’Interpol ed include, come d’obbligo e prassi, i tratti identificativi essenziali dei ricercati ed una serie di informazioni di tipo giudiziario sulle imputazioni di cui vengono accusati.

La sua diffusione ha tuttavia anche un ulteriore significato a livello internazionale, secondo quando dichiarato dall’Interpol attraverso il suo segretario generale Ronald Nobel, perchè costituisce il primo passo verso il riconoscimento ufficiale del TNC - il concilio di transizione nazionale – come organo di governo ufficiale della Libia. Nobel ha precisato che la red notice è stata emanata su sollecito proprio di Moreno-Ocampo, convinto che non si dovesse rimandare la decisione di includere Gheddafi e i suoi collaboratori tra i ricercati più pericolosi a livello mondiale.

Lo stesso Moreno-Ocampo ha commentato favorevolmente la decisione della polizia internazionale: secondo lui la red notice rende l’arresto del colonnello ‘una questione di tempo’.

Redazione

foto http://english.aljazeera.net

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews