Indonesia, guerra del governo ad adulterio e coppie di fatto

indonesia, proposta legge, adulterio

Controlli della polizia in Indonesia

Il governo indonesiano torna a far parlare di sé per la proposta di codice penale che, volendo garantire maggiore moralità alla vita pubblica, punisce allo stesso tempo i comportamenti valutati “anti-islamici” prendendo una posizione netta e inaccettabile sul controllo della vita dei cittadini.

L’Indonesia, Paese al mondo più popoloso a maggioranza musulmana, già in passato si era reso protagonista con scelte politiche e obblighi più che censurabili, come quelli sull’indossare i jeans per le donne, sul fumo o sul praticare yoga, sebbene solo in alcune province.

Oggi le decisioni riguardano pene più severe per coloro che commettono adulterio o che decidono di convivere pur non essendo sposati. Proposta anche una pena per la pratica di magia nera.

Sebbene al momento la pratica di convivere non sia proibita, la revisione proposta la renderebbe illegale con una pena fino ad un anno di carcere.

Fino a cinque anni di carcere invece per coloro che commetteranno adulterio. L’impatto sociale in caso di  approvazione da parte della Camera dei deputati sarebbe enorme, con la prospettiva di un’escalation di violenza e abusi nel privato dei cittadini in nome della legge.

L’attivista Kontras Haris Azhar ha così commentato la proposta del governo indonesiano: «Lo abbiamo già visto quando il parlamento ha approvato la legge anti-pornografia per imbonire i conservatori in vista delle ultime elezioni. Se ci sono preoccupazioni morali dovrebbero rivolgersi in modo maturo e pacifico alla comunità, non con le leggi».

Gian Piero Bruno

@GianFou

Foto: tmnews.it, asianews.it

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews