In manette capo ultrà del Milan

ROMA – Sale la tensione in vista del derby scudetto Milan-Inter. Gli agenti della Digos di Milano hanno arrestato il leader del gruppo milanista Commandos Tigre, Marco Righetto di 35 anni.

A bordo della sua automobile sono stato trovati 4 coltelli, una mazza da baseball, una bomboletta di spray urticante, ma soprattutto un ordigno esplosivo artigianale, che gli inquirenti hanno definito «dal potenziale micidiale».

L’uomo è stato arrestato intorno alle ore 12 e 15 nei pressi dello stadio Meazza, per detenzione di materiale esplodente e violazione della legge sulle armi. Secondo le forze dell’ordine Righetto avrebbe voluto portare le armi all’interno della curva Sud del Milan.

Il ritrovamento delle armi è avvenuto durante i controlli ordinari che gli agenti della questura eseguono sul materiale che gli ultrà portano all’interno dello stadio.

Redazione

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews