In arrivo il “cattura polline” nasale

Il filtro nasale "cattura" polline

È in arrivo una nuova tecnologia tutta italiana, per far fronte alle problematiche legate a polline e allergie che ogni anno colpiscono oltre 6 milioni di italiani. Si tratta di particolari filtri nasali, due piccoli “mini-imbuti” studiati per captare e trattenere le particelle contenute nell’aria che si respira.

Dai primi esperimenti che sono stati condotti arrivano risultati incoraggianti: l’utilizzo di questi particolari filtri nasali ha infatti diminuito nelle persone allergiche sintomi nasali come starnutazione e prurito.

L’azione di questi piccoli strumenti sembra essere addirittura duplice: agiscono infatti sia sui pollini che sulle polveri sottili inquinanti. Ciò è particolarmente significativo se si considera che lo smog delle grandi città è una delle principali cause di danni respiratori.

Insomma, secondo gli esperti si tratterebbe “di una misura individuale per difendersi dall’inquinamento atmosferico urbano e per contrastare l’esposizione agli allergeni respiratori, potenzialmente utile soprattutto per le persone che vivono in un contesto urbano inquinato e per i soggetti allergici, ma anche per chi lavora all’aperto in città o in ambienti insalubri”.

Foto: Corriere della Sera

Redazione

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews