Ilva, Taranto bloccata dagli operai: sciopero ad oltranza

L'Ilva di Taranto (ilpaesenuovo.it)

Una città e relativi dintorni paralizzate dalla protesta. È questa la situazione attuale di Taranto, all’interno della quale i lavoratori dell’Ilva hanno deciso di predisporre blocchi e presidi a tutti gli ingressi, dopo la decisione di ieri di mettere sotto sequestro sei reparti a caldo dell’acciaieria e di incriminare per disastro ambientale otto dirigenti.

Gli operai stanno inscenando diverse manifestazioni di protesta. Oltre al presidio davanti allo stabilimento, ci sono blocchi sulla statale 100 Taranto-Bari, sulla statale 106 jonica, sulla strada Taranto-Statte e all’interno della città vecchia di Taranto. Le forze dell’ordine sono impegnate a deviare il traffico su strade secondarie.

I sindacati hanno indetto lo sciopero a oltranza dei lavoratori e attualmente all’interno dello stabilimento ci sono solo gli operai impegnati nelle attività degli impianti non sotto sequestro. La protesta ha numerose facce: quella della disperazione di chi teme che la chiusura dell’Ilva possa gettare nel baratro diverse famiglie e quella di chi pretende che si concilino occupazione, ambiente e diritto alla salute.

La realtà agrodolce, purtroppo, è nella parole di uno dei manifestanti:«In Italia le bonifiche non vengono fatte da oltre 12 anni e a Taranto da 50 anni. È giusto che Taranto sia risanata – dice – ma è giusto anche che l’Ilva continui a produrre. Non c’è futuro senza questa fabbrica».

Un triste ma veritiero riassunto in poche parole di quella che, da sempre, è la situazione italiana quando ci sono da coniugare guadagno, occupazione e rispetto delle regole. E alla prima, molto spesso, soccombono inevitabilmente le altre due.

Francesco Guarino

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews