Ilva: muore operaio ma la fabbrica continua a lavorare

NOVI LIGURE – Pasquale La Rocca, 31 anni, caporeparto dell’Ilva di Novi Ligure, in provincia di Alessandria, ha perso la vita dopo essere stato schiacciato da un muletto. L’accaduto ha avuto luogo la scorsa notte mentre l’uomo lavorava nello stabilimento siderurgico.

Nonostante l’incidente, però, l’attività della fabbrica non è stata sospesa. Per immediata protesta, i sindacati hanno proclamato uno sciopero dei turni da svolgere di notte.

Le Rsu hanno, però, proclamato lo sciopero anche per i turni di stamani e del pomeriggio. L’incidente, stando a quanto ricostruiscono i Vigili del fuoco, è avvenuto durante una manovra di retromarcia per lo spostamenti di un carico. Per cause in corso di accertamento da parte dello Spresa e dei tecnici della Asl, il muletto si è ribaltato e l’operaio ne è rimasto schiacciato.

A soccorrerlo sono stati gli stessi compagni di lavoro che hanno sollevato e spostato il muletto più in fretta possibile utilizzando un carro ponte dello stesso stabilimento. Sono intervenuti anche i sanitari del 118 che hanno tentato invano di rianimare l’operaio.

(Foto: progettoitalianews.net / lettera43.it)

Stefano Gallone

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews