Il video che commuove il web: senzatetto suona il piano magnificamente

Sarasota – Un senzatetto dal volto scavato suona il piano di un café fra le strade di Sarasota, in Florida e qualcuno riprende i suoi virtuosismi, racchiusi in un video di Youtube che ha quasi raggiunto due milioni di visualizzazioni.

SENZATETTO SUONA IL PIANO A SARASOTA - La sua musica toccante e armoniosa ha commosso il web: la dolcezza sonora del pezzo eseguito si scontra con l’asprezza della vita del clochard, fatta di grandi successi e poi di terribili cadute. Il senzatetto, di nome Donald Gould, vive per strada da circa sette anni dopo aver perso ogni cosa a causa della tossicodipendenza. Ogni giorno si esibisce per qualche ora al café di Sarasota, suonando il pianoforte in dotazione del locale.

senzatetto suona il piano

Donald Gould è alla ricerca del figlio che non vede da molti anni e spera di poter trovare un lavoro come insegnante di musica

AUTODIDATTA  APPASSIONATO - Donald è completamente autodidatta e molte persone lodano le sue qualità musicali, soprattutto perché sviluppatesi in difficili condizioni di vita. Il clochard ha imparato anche a suonare il clarinetto da autodidatta ma preferisce cimentarsi con il pianoforte, sperando anche di guadagnare qualche gruzzolo dal pubblico per assicurarsi un piatto caldo al giorno. Donald Gould ha acconsentito ad essere ripreso durante la performance perché spera che qualcuno, vedendo le sue capacità, gli offra un lavoro come musicista, o anche un qualsiasi altro tipo di occupazione.

ALLA RICERCA DEL FIGLIO - Il senzatetto vorrebbe anche inviare con il filmato un messaggio al figlio lontano, che non vede da molti anni. Alcuni residenti di Sarasota hanno aperto un crowdfunding per donare a Donald una casa e la possibilità di conseguire delle abilitazioni ufficiali per l’insegnamento della musica, viste le sue straordinarie doti da autodidatta. Ma il suo più grande sogno è quello di riabbracciare il figlio, portatogli via nel 1994.

INTEMPERIE DELLA VITA - Donald era un marine e viveva felicemente con la moglie e il figlio di tre anni. Quando la moglie è deceduta improvvisamente, l’uomo è caduto nel turbine della tossicodipendenza che l’ha portato a perdere la custodia del figlio. Oggi il ragazzo, affidato a un’altra famiglia, ha da poco compiuto diciotto anni ma non è più andato alla ricerca del vero padre. Donald vorrebbe quindi comunicare con il figlio attraverso la sua musica, sperando che desideri un giorno incontrarlo.

La vicenda di Donald è similare a quella di un altro clochard di New Castle, il cui virtuosismo è stato molto apprezzato sul web. Nel video dello scorso maggio, un senzatetto suona il piano interpretando Beethoven nei pressi della stazione di New Castle, coprendosi dal freddo con un vecchio piumino. Il clochard inglese, di nome Alan, si stava solo esercitando approfittando della disponibilità del pianoforte perché molti anni prima era un musicista talentuoso ma qualcuno ha notato la sua bravura e gli ha offerto un buon contributo economico per sopravvivere.

Rachele Sorrentino

@rockeleisrock

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews