Il successo del settore on-demand online

economia-in-demand

L’economia on-demand sta rivoluzionando le abitudini commerciali in tutto il mondo. Il numero di aziende, le categorie rappresentate, e la crescita del settore si sta espandendo ad un ritmo accelerato. In questa nuova economia, le imprese devono stare al passo con il risultato di decenni d’innovazione tecnologica e l’evoluzione del comportamento dei consumatori. Aziende come Uber, Airbnb e Amazon sono gli esempi più famosi di queste piattaforme che offrono agli utenti di acquistare beni e servizi online.

L’economia on-demand non solo favorisce lo sviluppo di nicchie di mercato sconosciute, ma trasforma la stessa definizione di acquisto, grazie all’implementazione di nuove tecnologie che mirano a facilitare per i clienti gli ordini e la fruizione stessa dei beni e servizi acquistati.

Trasformazione nelle abitudini di acquisto

Il comportamento del consumatore sta cambiando. L’accesso immediato alla messaggistica, alle e-mail e ai social media attraverso smartphone e tablet ha dato avvio ad un approccio all’acquisto più veloce ed efficiente.

L’economia on-demand sta interessando tutti: da chi cerca un taxi a chi desidera ordinare una pizza. Chi desidera un servizio o prodotto segue un ciclo preciso: ricerca online, prenota/acquista, consuma e valuta il prodotto/servizio acquistato attraverso commenti e recensioni. L’esperienza dell’acquisto non riguarda soltanto il consumatore, ma chiunque, perché il cliente, attraverso un commento sul prodotto, può far conoscere la sua esperienza. Anche dal punto di vista del fornitore del prodotto/servizio si assiste a dei cambiamenti: un target potenzialmente illimitato di clienti richiede di ridefinire il concetto stesso di sponsorizzazione.

Gli acquisti che ogni giorno facciamo online attraverso gli smartphone hanno dato avvio ad un nuovo modello di consumo – per la prima volta il consumatore è in grado di acquistare tutto ciò che desidera, in qualsiasi momento e con un semplice click.

smartphone-on-demand

Diffusione dei dispositivi mobili

A fare da apripista a questo nuovo trend è stato l’utilizzo dei cellulari negli ultimi due decenni, che prima sono diventati popolari tramite servizi di messaggistica, giochi e notizie e adesso, con l’avvento degli smartphone,ha permesso la diffusione del commercio sui dispositivi mobili.

Infatti, con la diffusione dei dispositivi mobili, il settore on-demand sta emergendo come uno dei settori più importanti e strategici per la crescita di un’azienda. Secondo dati diffusi da Audiweb, l’organismo che rileva e distribuisce i dati di audience su Internet in Italia, la fruizione del Web da mobile (smartphone e tablet) è aumentata del 7% nell’ultimo anno.

Con la diffusione dei dispositivi mobili, le aziende si sono trovate a  affrontare nuove sfide tecnologiche con la necessità di rendere il design dei portali sempre più semplice per la fruizione da parte dell’utente. La competizione si gioca anche sul piano tecnologico e non solo sull’offerta. La creazione di un’interfaccia user-friendly è il prossimo ‘campo di battaglia’ per soddisfare le esigenze dei consumatori.

Il settore web-to-print è uno di quelli che ha dovuto adeguarsi per primo ai cambiamenti del commercio su mobile, permettendo a chiunque di poter realizzare il proprio stampato online.

Unitedprint.com, una delle aziende leader in Europa nel settore della tipografia online, ha ottimizzato il suo principale portale print24 per rendere l’accesso dai dispositivi mobili immediato, permettendo al cliente di effettuare i propri ordini anche da uno smartphone.

2439571799-

Il futuro nell’economia on-demand

Questa nuova industria e la sua capacità di soddisfare la crescente domanda dei consumatori con efficienza e convenienza ha portato le aziende a ridefinire l’approccio con cui un prodotto e servizio viene offerto. La tecnologia mobile e i dispositivi che utilizziamo per navigare sono i motori di transazione che non lasciano mai le nostre tasche.

E’ innegabile che questo tipo di economia ci stia rendendo la vita più semplice. Nei prossimi anni saranno le piattaforme on-demand a dare forma alle nostre abitudini e ridefinire il concetto stesso di commercio.

Foto via techeconomy.it, insuranceup.it, adnews.com.br

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews