Il raid israeliano contro la “Flottiglia per Gaza”

Unanime la condanna per il raid condotto dalla Marina israeliana contro la “Flottiglia per Gaza”, una nave carica di aiuti umanitari per gli abitanti della Striscia. Ma Israele si difende: “È stata autodifesa”

di Silvia Nosenzo

Gaza – Venivano dalla Gran Bretagna, dall’Irlanda, dall’Algeria, dalla Grecia e dalla Turchia. Erano salpati domenica dal porto di Cipro e sarebbero arrivati ieri a Gaza. Ma Israele aveva annunciato che li avrebbe fermati, e l’ha fatto.

Sono 19 gli attivisti pro-palestinesi uccisi nello scontro, avvenuto tra le 4.30 e le 5 del mattino di ieri, tra la marina israeliana e la “Flottiglia per Gaza”, una spedizione organizzata da diverse Ong internazionali per portare aiuti umanitari nella Striscia.  Il fatto, che ha avuto luogoin acque internazionali, rappresenta l’ennesima violazione del diritto internazionale, l’ennesima violenza cieca e drammatica.

Un atto di barbarie compiuto contro chi, da volontario, ha il compito di essere operatore di pace – come dichiara il presidente della Regione Puglia, Nichi Vendola, che ha aggiunto – il governo di Israele si macchia di sangue innocente e determina l’insopportabilità della permanenza dell’occupazione a Gaza”.

La sanguinosa fine della missione umanitaria a Gaza ha gettato Israele in una nuova crisi diplomatica con gli Usa, alla vigilia del meeting di Washington tra il presidente Obama e il premier israeliano Netanyahu, che ha annullato l’incontro nel pomeriggio di ieri.

Israele ha puntato subito il dito contro i volontari della “Flottiglia per Gaza”, accusandoli di essere stati loro i primi ad aver iniziato lo spargimento di sangue, attaccando una delle navi israeliane con bastoni di ferro, coltelli e fuoco.

Un militare della marina israeliana ha dichiarato: “Sembra che parte dei partecipanti a bordo della nave stesse programmando di linciare i nostri”. “A causa di questo violento attacco – ha aggiunto il militare – la marina ha utilizzato i mezzi per disperdere la rivolta, incluso il fuoco”.

Anche il portavoce del primo ministro israeliano ha accusato i passeggeri: “Sono loro ad aver dato inizio alle violenze. Noi abbiamo fatto ogni sforzo possibile per evitare l’incidente”.

”Profondo rammarico” per le vittime dell’assalto israeliano alla flottiglia per Gaza e’ stato espresso dalla Casa Bianca. L’amministrazione americana, ha detto il portavoce Bill Burton, ”sta lavorando per capire le circostanze che hanno fatto da scenario a questa tragedia”.

Anche Frattini ha espresso la sua solidarietà ai volontari pro-palestinesi: ”Facciamo appello perchè si apra un’inchiesta seria e dettagliata per accertare la verità’‘- ha sottolineato Frattini, associandosi al Segretario generale delle Nazioni Unite Ban Ki-Moon, che “sconvolto” ha chiesto che il governo israeliano si impegni a svolgere un’indagine chiara sull’accaduto.

A far sentire la sua voce, anche  il presidente iraniano Mahmoud Ahmadinejad, nemico giurato di Israele, che ha dichiarato che l’attacco israeliano contro la flottiglia umanitaria diretta a Gaza rappresenta un atto ”disumano” che porterà lo storico nemico di Teheran sempre ”più vicino alla sua fine”. Hamas, il gruppo palestinese che ha il comando sulla Striscia di Gaza, ha definito l’assalto “un massacro” e ha chiesto l’intervento della comunità internazionale, invitando Arabi e musulmani a mostrare la loro rabbia con sit-in di protesta fuori dalle ambasciate israeliane nel mondo.

Intanto, ieri pomeriggio si sono svolte circa 30 manifestazioni in altrettante città d’Italia, per dimostrare contro questo atto di violenza ingiustificata e deliberata da parte delle forze armate israeliane.

Mahmoud Abbas, il presidente palestinese, ha ufficialmente dichiarato tre giorni di lutto nazionale in patria.

Quanto accaduto ieri, come ha detto Luciano Muhlbauer, coordinatore cittadino Prc Milano, “è la conseguenza diretta della politica dei due pesi e delle due misure che pratica la cosiddetta comunità internazionale, compreso il Governo italiano, e che provoca nel governo israeliano quel senso di impunità che ha portato al massacro di oggi”.

foto via:

http://temporeale.libero.it

http://estb.msn.com

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews