Il peggio del 25 aprile

La scritta al Pigneto

Roma – Intolleranza e discriminazione sono piaghe odiose, e in momenti di particolare importanza storica e politica c’è chi non esita a provocare con gesti a dir poco deplorevoli.

L’episodio più spiacevole si è verificato al Pigneto, quartiere di Roma esempio di convivenza tra nazionalità ed etnie diverse che è sempre più una zona giovane e stimolante. Stamattina una scritta in ferro battuto con le parole “Work will make you free” – cioè “Il lavoro rende liberi”, cioè “Arbeit macht frei”, scritta sui cancelli del campo di concentramento di Auschwitz – è stata saldata durante la notte sul ponte pedonale di via del Pigneto, all’altezza di Circonvallazione Casilina.

Ma questo non è il solo caso: a Venezia scritte antisemite sono apparse su una lapide commemorativa; a Milano Forza Nuova ha vergato una lapide dedicata alla Resistenza in Piazza Costantino; a Mestre Bella ciao ha creato qualche dissapore all’interno del corteo celebrativo; a Locorotondo, in provincia di Bari, sono apparsi manifesti listati a lutto in ricordo di Mussolini.

Questi episodi sono significativi, soprattutto in questo momento di instabilità politica e istituzionale in cui non fanno fatica a emergerei peggiori sentimenti di tutti gli italiani.

Certo è che  fino a qualche anno fa un simile clima sarebbe stato inconcepibile, mentre oggi – anche a causa di diversi onorevoli che arrivano a proporre l’abolizione della legge che punisce l’apologia del fascismo e simili – ogni giorno si assiste a episodi di intolleranza ben più gravi, perché si svolgono nelle aule della politica, dove la correttezza dovrebbe essere d’obbligo.

Francesca Penza

 

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews