Il parto dopo i 30 anni riduce il rischio di tumore all’endometrio

Roma – Da tempo i ginecologi ed esperti del settore sconsigliano alle donne di partorire in età troppo avanzata. In realtà la scelta non è sempre dettata dalla volontà di ciascuna, ma anche dai modi di vita e dalle abitudini che sono cambiate notevolmente rispetto al passato. Se prima infatti, si mettevano al mondo dei figli prima dei trent’anni, oggi invece si attende sempre di più: non sono rari i casi di donne che diventano madri vicino alla soglia dei quaranta o anche dei cinquant’anni.

I rischi per nascituro e gestante molto adulta possono essere tanti, ma un recente studio sembra capovolgere tale tesi. La ricerca condotta dalla Keck School of Medicine presso l’University of Southern California infatti, afferma invece che il parto dopo i trenta porti benefici alle donne, e anzi riduca addirittura il rischio di tumore all’endometrio. Una patologia questa che si manifesta soprattutto dopo i cinquanta anni, e con un’incidenza ancora maggiore dopo la sessantina.

kids468x60

«Mentre la fertilità in età avanzata è stata in precedenza associata a un minor rischio di tumore dell’endometrio – spiega la dottoressa Setiawan, una delle autrici di tale ricerca – la dimensione di questo studio dimostra definitivamente che la tarda età per l’ultima nascita è un fattore significativo di protezione, dopo aver tenuto conto di altri fattori noti per influenzare la malattia: il peso corporeo, il numero di bambini e l’uso di contraccettivi orali».

Tra età delle gestanti e il rischio di tumore dell’endometrio, sembra quindi esserci una stretta correlazione: più si è adulte, meno probabilità si avrà di avere la patologia. Chi partorisce tra i trenta e i quarant’anni o anche oltre, può vedere ridurre dal 17% al 44% il rischio di cancro dell’endometrio, rispetto alle donne che invece partoriscono prima dei 25 anni.

Angela Piras

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews