Il Papa sul Time: Francesco candidato a ‘persona dell’anno’

Papa Bergoglio nell'elenco di dieci candidati per la copertina finale: sarebbe il terzo, dopo Giovanni XXIII e Giovanni Paolo II

papa

Francesco tra i candidati a “persona dell’anno” per il Time (clasesdeperiodismo.com)

New York – La lista dei dieci candidati alla copertina dell’anno di Time è sempre attesa: quest’anno nell’elenco che c’è anche papa Bergoglio. Il pontefice, già protagonista di una copertina abbastanza discussa sul Time di luglio, potrebbe essere dichiarato dalla prestigiosa testata Usa “persona dell’anno”

IL PAPA – L’influenza di questo pontificato francescano è ancora difficile da capirsi ma i segnali di un cambiamento importante nella Chiesa, quantomeno nel suo linguaggio, sono importanti. Anche se in Italia abbiamo una visione molto particolare del papato – e molto ravvicinata – sembra che Francesco sia davvero il candidato più forte per questo 2013, quello che più ha fatto parlare di sé.
Eletto un po’ a sorpresa da un conclave storico – il primo da secoli svoltosi con il precedente pontefice ancora in vita – papa Bergoglio è il primo pontefice proveniente dal continente americano e ha saputo dare da subito segnali di profondo cambiamento per la Chiesa, donandole una nuova energia propositiva e gettando una luce diversa su molte posizioni.

GLI ALTRI CANDIDATI – Il Papa è in ottima compagnia, in una lista che comprende altre nove personalità indubbiamente celebri e caratteristiche del 2013.
Nell’elenco del Time compaiono il presidente Usa Obama (già vincitore nel 2008 e nel 2012), l’ex Nsa, ora talpa in fuga, Snowden, il dittatore siriano Assad, Miley Cyrus, il presidente iraniano Rohani, la segretaria dell’Health human service Sebelius, il senatore texano Cruz, l’attivista gay Windsor. Chiude la lista l’amministratore delegato di Amazon, Jeff Bezos, che da quest’anno è anche il proprietario del Washington Post.

I PRECEDENTI – Se fosse scelto proprio Francesco, non sarebbe il primo Papa.
Ad aprire la serie è stato papa Giovanni XXIII nel 1962: a un passo dal Concilio, il pontefice fu il primo – e per ora – unico italiano a vincere il riconoscimento.
Nel 1994, invece, toccò a Giovanni Paolo II, grande comunicatore e protagonista di un intero decennio, con i suoi viaggi infaticabili.

Andrea Bosio
@AndreaNickBosio

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews