‘Il libro più bello dopo le istruzioni Ikea’: le critiche a Salvini

Tra amare frecciatine e battute cult, su Amazon è boom di recensioni negative contro il libro di Matteo Salvini appena uscito in libreria

(static.nanopress.it)

(static.nanopress.it)

È il suo primo parto letterario. E probabilmente anche l’ultimo se si lascerà intimorire dalla valanga di recensioni goliardiche pubblicate online. Matteo Salvini, a pochi giorni dall’uscita di Secondo Matteo. Follia e coraggio per cambiare il Paese conquista  – meritatamente – la prima posizione nella hit parade dei  feedback più ironici, sarcastici e pungenti del web. Un traguardo può dirsi quindi raggiunto. Vediamo come si è sbizzarrita la clientela di Amazon:

«Messo nel caminetto con carbonella e diavolina, il tomo inizia a bruciare lentamente, emettendo puzza di luogo comune e tanto fumo (ma pochissimo arrosto). Deludente, considerato il costo».

«Sono un leghista convinto da sempre, quando ho saputo che Matteone aveva pubblicato questo oggetto l’ho voluto subito comprare. Il prodotto è sicuramente ottimo, ma PESSIMO servizio di Amazon. Ho riscontrato vari problemi appena ho aperto il pacco: non riesco ad accenderlo…».

«L’ho comprato pensando fosse un libro di ricette. Avevo letto : I SECONDI DI MATTEO».

«Quinto capitolo del Vangelo, mi aspettavo parabole ed emozioni, ma ho trovato solo parabole TV e mozioni. Spoiler: alla fine Matteo non Risorge…»

«Consiglio di riporlo immediatamente in libreria, se tenterete di leggerlo probabilmente per pudore il libro si autodistruggerà».

«Non ci sto. Visto l’autore di questo libro, ero certo di trovare tante pagine bianche e qualche ruspa da colorare… E invece ci sono solo parole: tante e messe insieme senza senso. 16 anni di università per scrivere ‘sta roba qua?».

«Più che una guida un vero trattato che propone una quasi infinita serie di esempi su come si possono scrivere migliaia di parole senza esprimere un solo concetto e guadagnarci pure dei soldi (oltre quelli rubati mensilmente allo Stato)».

COME DISORIENTARE IL POTENZIALE ACQUIRENTE – Ma sono le recensioni a 5 stelle le più divertenti. E già, perché a caratterizzare la lunga sequela di frecciatine – se non addirittura di acide offese – è proprio l’ambigua valutazione degli utenti. Che in verità altro non è che l’applicazione di una tecnica astuta e raffinata. Cosa si ottiene combinando una “valutazione stellare al massimo” e, a seguire, una “critica verbale corrosiva”? Il sistema, a scopi sintetici, tende a isolare il migliore tra i giudizi positivi ed il più utile tra quelli negativi. Così facendo, invece, il risultato sarà volutamente fuorviante, finendo per offrire un quadro al 100% sfavorevole.

«Mi sento di dare 5 stelle perché finalmente dopo anni di inutile ricerca il mio gatto ha finalmente trovato la perfetta lettiera per i suoi bisogni».

«Il libro più bello mai letto dopo il libro delle istruzioni per l’Expedit ikea».

«Mia nipote lo ha apprezzato tantissimo, è il suo libro da colorare preferito adesso, non riesce a staccarsi dalla pagina con la ruspa gialla!».

«Ho affisso il tomo salviniano al muro di fronte al gabinetto e il risultato è stato eccellente e immediato. Una facilitazione nell’espellere scorie non di poco conto. Grazie capitano per averci regalato questo lassativo a dir poco sublime».

«Il perfetto manuale del qualunquismo è un fantastico oggetto multiuso: ferma porte e finestre; sotto vaso; poggia bicchiere; per sedie, mobili, comodini, tavoli, letti traballanti; combatte la stitichezza; la foto di copertina è utilizzabile come foto tessera per documenti falsi; le pagine sono comode per incartare il pesce o in caso di trasloco per avvolgere oggetti delicati; mille mille altri utilizzi. Non lo consiglio come carta igienica perché irrita la zona».

«Salvini che parla di Salvini su quanto pensa Salvini e di come Salvini commenterebbe i pensieri di Salvini riguardo a cosa farebbe Salvini se fosse Salvini sebbene Salvini non abbia mai fatto niente di quanto dice, pensa o commenta Salvini. CAPOLAVORO!».

«Grazie Matteo, finalmente ho esaudito il mio più grande desiderio, quello di perdere 9kg in poco tempo senza sforzo. Come ho fatto? Ma mi è bastato appoggiare il libro nella spazzatura prima di salire sulla bilancia!».

Antonietta Mente

@AntoMente

 

 

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews