Il governo approva l’asta delle frequenze Tv

Frequenze Tv

Frequenze Tv

Colpo basso del Carroccio a Berlusconi: il Governo ha infatti approvato un emendamento proposto dalla Lega e dalla Idv che proibisce l’assegnazione delle frequenze televisive in maniera gratuita, ricorrendo in tal modo alla formula dell’asta.

L’ex presidente del Consiglio, non presente in aula al momento della votazione, ha commentato: “L’asta non mi interessa e Mediaset non tirerà fuori un euro».

Di fatto l’accordo tra il Cavaliere e il neo premier Monti aveva del tutto bloccato, almeno temporaneamente, l’interesse del governo nei confronti del sistema radiotelevisivo pubblico e privato.

Ma quello della Lega è con ogni probabilità il primo di una serie di attacchi che mirerebbero a creare dissensi e confusione tra le file del Pdl. E’attesa ora per i prossimi emendamenti su tassisti, muncipalizzazione e  farmacie.

Adriano Ferrarato

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews