Il canone Rai non si deve pagare. Parola della Corte Europea o bufala?

Il Canone Rai non si pagherà più, almeno secondo un sito web che sta facendo girare la notizia. Tra la bufala totale e una realistica visione del futuro

raibufala

La sede della Rai, in viale Mazzini a Roma

Che sia la volta buona? Ancora non ci sono conferme ma da quello che circola in rete sembra che il canone Rai sarebbe illegittimo secondo la Corte Europea dei Diritti dell’Uomo. Quindi, non lo si pagherebbe più. L’Alta Corte si sarebbe espressa sull’illegittimità del canone Rai, affermando come lo Stato italiano abbia imposto una tassa inammissibile ai suoi cittadini, almeno secondo il sito web che ha lanciato la notizia. Tutti felici? Proprio no perché il bluff è dietro l’angolo.

UNA BUFALA? – In attesa di notizie positive per tutti i cittadini italiani è chiaro che l’ultimissima sulla cessazione del canone Rai sia una bufala pazzesca. In primo luogo nessuna agenzia di stampa riporta una decisione che, se come viene scritto è stata presa lo scorso 30 dicembre, sarebbe già stata pubblicata dalla maggior parte dei giornali italiani, online e cartacei. Cosa che, infatti, non è accaduta. In più i dettagli sulla decisione presa dall’Alta Corte Europea descritti nel pezzo che circola in rete, sono imbarazzanti in materia giuridica.

CANONE RAI, QUANTO “MI PIACE” – Aprendo il sito in questione, per continuare a leggere l’articolo sull’abolizione del canone Rai, dopo i primi righi è necessario cliccare su “mi piace” per seguire la pagina su Facebook, Twitter o Google +. Una palese trovata per aumentare il numero dei “like”.

SATIRA, CHE PASSIONE – Siamo qui a svelare una bufala che però i più attenti avranno scoperto già da un po’. Leggendo con attenzione le informazioni a fine pagina del sito in questione, “Il Giornale del Corriere”, si scopre che «il Giornale del Corriere è un sito satirico, e dunque alcuni articoli contenuti in esso sono da ritenere tali. La redazione non vuole offendere nessuno. Se qualcuno dovesse ritenersi offeso dai contenuti di uno o più articoli è pregato di mandare un’email al seguente indirizzo: giornalecorriere@live.it». Insomma, chiunque ci sia cascato, non se la prenda con i simpatici autori del sito ma piuttosto la prossima volta non abbocchi subito all’amo della prima e allettante news che legge.

COME NON PAGARE IL CANONE? – Per gli ostinati che di pagare il canone Rai proprio non ne vogliono sapere, esiste un precedente a cui appellarsi, che è possibile scoprire cliccando QUI.

E L’EUROPA? – Di canone Rai se ne parla comunque in Europa. Il 19 marzo Roberto Fico, presidente della Commissione di Vigilanza Rai, dovrà presentarsi ad un’audizione proprio sulla famigerata tassa di possesso sugli apparecchi radio-televisivi.

Gian Piero Bruno

@GianFou

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Una risposta a Il canone Rai non si deve pagare. Parola della Corte Europea o bufala?

  1. avatar
    porco 07/01/2014 a 15:13

    ma perche’ invece che inventare bufale del cazzo,non cercate di fare qualcosaa di concreto!?!?! !aaah eì vero siete italiani,solo cagate sapete fare!

    Rispondi

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews