Ice Bucket Challenge vergognoso: secchiata di urina a ragazzo disabile

Ice Bucket Challenge con urina e feci a un ragazzo disabile. Questo è quello che un gruppo di bulli ha fatto a un quindicenne autistico

ice bucket challenge ragazzo disabileWashington – Il tormentone dell’estate 2014 non è stato una canzone o un ballo di gruppo, ma l’Ice Bucket Challenge, ovvero una secchiata d’acqua ghiacciata ripresa con il proprio smartphone e poi postata sui social network. Nata negli Stati Uniti per raccogliere fondi per la SLA (Sclerosi Laterale amiotrofica), ha contagiato tutti, dalle star hollywoodiane al pensionato vicino di casa. A volte, però, nonostante sia molto discutibile il numero delle donazioni rispetto al numero di video postati sui social, anche l’innocenza dell’esperienza, diventata più che altro una vera e propria battaglia di gavettoni, può assumere aspetti vergognosi.

UN ICE BUCKET CHALLENGE DAVVERO CRUDELE – Quanto è accaduto in America, a Washington, ad un ragazzo disabile non solo è vergognoso, ma anche crudele. Alcuni ragazzi, compagni di scuola di uno studente autistico, gli hanno fatto un Ice Bucket con urina e feci.

Il quindicenne disabile non si è nemmeno reso conto di quello che stava succedendo, credendo che i compagni volessero aiutarlo nell’attuare il tormentone per sostenere la ricerca sulla SLA. I bulli hanno filmato l’Ice Bucket con lo smartphone del quindicenne autistico, facendo così scoprire alla madre del ragazzo l’accaduto. La signora Diane ha chiamato immediatamente la polizia, dichiarando di volere una punizione esemplare per questi bulli. La polizia intanto sta indagando per scoprire l’identità dei ragazzi colpevoli del gesto crudele che, come ha spiegato il responsabile del dipartimento di polizia di Village Bay, verranno accusati di aver perpetrato un atto di delinquenza vera e propria e non certo uno “scherzo”.

Il filmato è stato diffuso in rete per volontà della famiglia, nella speranza di rendere consapevoli altri genitori sulla pericolosità e la crudeltà degli atti di bullismo, specialmente verso le persone disabili. Nel video, il quindicenne si trova nel vialetto d’ingresso di un’abitazione, ed è vestito solo con un paio di boxer. All’improvviso, dal tetto del garage, gli viene versata addosso una secchiata di un liquido che ha tutte le caratteristiche dell’urina e non dell’acqua ghiacciata. Dopo l’accaduto, il ragazzo era mortificato e avrebbe voluto che la sua esperienza non fosse finita in rete, davanti a milioni di persone.

Mariangela Campo

@MariCampo81

Foto: www.youtube.com

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews