I videogame si adattano al mondo delle App

I videogame e il mondo delle App: dai titoli storici ai casinò online

giochi-wii-u-3ds-smartphone-tablet-638x425

La storia dei videogames è la storia di ognuno di noi. Dal mitico Commodore64 alle più avveniristiche console moderne, negli ultimi 30 anni davanti ai nostri i nostri occhi si sono caricati un’infinità di giochi, che con le loro immagini e musiche hanno segnato in modo indelebile il nostro tempo libero. L’evoluzione tecnologica ha significato un innalzamento del livello dei giochi, sia dal punto di vista grafico che da quello della giocabilità. In particolare, i giochi di ruolo e quelli di avventura hanno preso il sopravvento e ci hanno fatto appassionare quasi quanto le più famose serie TV.

Da quando poi gli smartphone hanno fatto il loro avvento sul mercato della telefonia mobile, le varie società produttrici dei più famosi videogame da console hanno riproposto i loro cavalli di battagli anche sotto forma di app, gratuite o da acquistare negli store online presenti su iOS o Android. Ed innumerevoli sono i giochi che ogni settimana fanno la loro comparsa nei rispettivi store, da quelli più conosciuti ad altri che cercano invece di farsi strada nell’universo videogames.

Dopo essere stato il gioco per eccellenza del Game Boy, dopo essere sbarcato su console e al cinema, il leggendario SuperMarioBros non poteva certo mancare nel novero dei giochi su App. C’è davvero tutto: musichetta “Ground Theme”, funghetti, tubi e piattaforme di mattoncini da distruggere a suon di testate volanti.

super-mario-bros-videogame-app

Altro pezzo di storia è senza dubbio Prince of Persia, presentato in una veste completamente nuova e adattato ad ogni tipo di smartphone. Anche in versione App è infatti possibile eseguire le classiche acrobazie sul filo del rasoio, sfidando la morte lungo il tragitto che dai tetri sotterranei porta alla splendida torre del palazzo.

Ma il gioco che probabilmente più di tutti ha segnato i pomeriggi (e le sere, le notti, le albe, ecc.) di milioni di adolescenti – e non – è sicuramente Pro Evolution Soccer. E se il calcio non è fatto solo di giocate funamboliche o parate incredibili, ma anche di ottime strategie per portare alla vittoria la propria formazione, ecco il PES Manager. Il videogioco di calcio della Konami è diventato un gioco manageriale gratuito per dispositivi mobili (smartphone e tablet), che gira sia con Android che con iOS. E come ogni manager calcistico che si rispetti, occorre tenere d’occhio l’aspetto finanziario, quindi la gestione stipendi, le strategie del calciomercato, l’amministrazione dello stadio, ecc…

pes app

L’altro grande comparto dei giochi per smartphone e tablet che sta conoscendo un enorme successo è quello dei casinò online. Le grandi case di scommesse come 32Red o Bwin hanno approfittato delle possibilità che la tecnologia mobile ha messo a disposizione per sbarcare nel mondo delle App. La popolarità del poker, poi, che coinvolge anche sportivi di fama mondiale come Ronaldo o Buffon, fa da traino anche per giochi meno basati sulle abilità e con meno strategia, come le slot machine e le roulette. La competizione in questo ambito è serrata e l’obiettivo è quello di accaparrarsi il maggior numero di utenti seguendo diversi tipi di strategie. Alcuni brand, per esempio, adattano i videogiochi più famosi, come Tomb Raider o Hitman, alle proprie slot machine, mentre altri, come le roulette di 32Red, propongono ai giocatori un bonus di 32 euro per ogni 10 di ricarica. Un incentivo allettante, se si pensa che la metà del milione di persone che gioca regolarmente in Italia spende circa 25 euro al mese. E poi proprio le roulette, secondo uno studio di un’agenzia specializzata, sarebbero al terzo posto tra i giochi da casinò più amati, dopo poker e slot machine, ma in netta ascesa soprattutto tra le donne.

roulette

E a proposito di Tomb Raider, non poteva certo mancare Lara Croft nella lista dei grandi successi per console che si avventurano nel mondo delle App. L’avventuriera di fama mondiale, che attraversa il mondo intero per recuperare i frammenti dell’artefatto magico, nella versione mobile si cimenta in enigmi curiosi e avvincenti, piuttosto che nei combattimenti con le creature che popolano le varie ambientazioni. Un modo intelligente per non perdere giocabilità e adattare la storia ai nuovi dispositivi.

E che dire di Vice City? È sempre stato considerato il grande classico della serie GTA su console. Rockstar Games aveva già fatto un grande passo quando aveva portato GTA 3 su dispositivo mobile, ma ora la casa di Lincoln si è superata con l’applicazione di “Grand Theft Auto: Vice City”, che riproduce l’autentico fascino del gioco per pc e console, adattandolo agli smartphone e tablet e rendendolo accessibile accessibile anche ai “gtiattiani” meno esperti.

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews