I segreti della casta. Tra Facebook e blog, la vendetta di un precario

ROMA – C’è forse qualcuno che sottovaluta ancora la potenza della rete? Delibere per censure a parte, sembra proprio di trovarsi di fronte ad un processo tecnologico inequivocabilmente inarrestabile. Ne è il maggiore esempio, con molta probabilità, quanto accaduto nelle ultime ore.

«Licenziato dopo 15 anni di precariato in quel palazzo, ho deciso di svelare pian piano tutti i segreti della casta». Non ci vuole moltissimo a capire che il “palazzo” è quello di Montecitorio e che la “casta” è quella della politica italiana. E non ci vuole moltissimo a comprendere, di conseguenza, l’enorme importanza che l’autore del messaggio, tale Spidertruman, e del relativo blog in questione, www.isegretidellacasta.blogspot.com, hanno avuto nel giro di pochissime ore dalla loro apparizione (sulla pagina Facebook del blog si contano, ormai, ben 67.000 visite.

Il sito ha come scopo l’assoluta rivelazione, senza mezzi termini, di tutte (ma proprio tutte) le agevolazioni di cui beneficiano i parlamentari, cifre e statistiche che l’ex dipendente anonimo ha deciso di divulgare evidentemente in stato di completa indignazione generale.

E allora largo ad inchini ad onorevoli vari per speciali condizioni di acquisto di automobili a tariffe “speciali”, agevolazioni di telefonia mobile operate dalla Tim e riservate proprio alla classe dei deputati, viaggi gratis anche per amici e parenti, non senza riservare una costante attenzione a quelli che Spidertruman identifica come misteriosi ladri che si aggirano in palazzo.

Salta fuori, addirittura, quindi, che diversi parlamentari avrebbero sporto molte volte denuncia contro furti di pc portatili in aula al solo scopo di ottenere i rimborsi di assicurazione. Insomma, ce n’è davvero per tutti, nessuno escluso, neanche i barbieri. Dunque, vedere per credere. e, soprattutto, vedere prima che la pagina e il blog (si presuppone molto presto) scompaiano.

(Foto: isegretidellacasta.blogspot.com / tmnews.it)

Redazione

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews