I dispositivi indossabili sono pericolosi per la salute?

Telefonia mobile: in Italia continua a crescere a scapito del fisso

Al momento non vi sono riscontri scientifici che dimostrino come l’uso continuo del cellulare aumenti l’incidenza di cancro al cervello

Il New York Times lancia l’allarme e si domanda se tra qualche decennio anche i dispositivi indossabili potranno essere considerati nocivi per la salute, così come i cellulari. Nonostante al momento non vi siano ricerche definitive in merito, il giornalista ipotizza che gli studi esistenti sulle radiazioni degli smartphone possano essere avvicinati anche ai wereable device. Infatti, nell’articolo intitolato “The Health Concerns in Wearable Tech” vengono proposti una serie di studi scientifici, che tra certezze e dubbi indicano e smentiscono una connessione tra le radiazioni e possibili malattie mortali.

CELLULARI NOCIVI COME I PESTICIDI?- I maggiori risultati arrivano direttamente dall’International Agency for Research on Cancer, che ha concluso nel 2011 – con l’aiuto di 31 scienziati – come i cellulari siano “possibilmente cancerogeni”, tanto che i dispositivi “potrebbero” essere nocivi come alcune sostanze chimiche che si trovano nei pesticidi. Anche dalla Svezia, il dottor Lennart Hardell, ha dichiarato che parlando per lunghi periodi ad un cellulare, o ad un cordless, il rischio di contrarre un cancro al cervello si potrebbe triplicare.

STUDI CONTRAPPOSTI- Altri studi hanno invece evidenziato come siano necessarie ulteriori ricerche per poter affermare che vi sia una connessione tra l’utilizzo di un telefono cellulare e un cancro. Anche se non viene esclusa del tutto la possibilità che il rischio sia effettivamente esistente. Come per esempio una ricerca pubblicata sul giornale inglese BMJ,  effettuata da un gruppo di studiosi danesi, che non ha misurato l’utilizzo effettivo del cellulare, ma solamente i dati che questo produce, e ha dichiarato che non vi è nessuna prova di un aumento del rischio dei tumori cerebrali. Anche se a fine report ha effettivamente dichiarato che un “piccolo moderato aumento” di possibilità non può essere del tutto escluso.

dispositivi indossabili cellulari

Nel prossimo futuro il mercato del weareable tech decollerà grazie alla vendita di milioni di prodotti (www-static.se-mc.com)

IN AUMENTO IL MERCATO DELLA WEARABLE TECH - A quanto pare nel 2015, secondo l’IDC (International Data Corporation),  il mercato  della wereable tech decollerà, tanto da arrivare alla vendita di 45,7 milioni di prodotti. Con una crescita del 133,4% rispetto al 2014 e con l’ipotesi che nel 2019 si possa giungere a 126,1 milioni di unità. In tutto ciò le raccomandazioni per la salute restano lo stesse valide per i cellulari, che l’OMS consiglia al fine di favorire la riduzione dell’esposizione dei campi elettromagnetici. Per cui è necessario limitare il  numero e la durata delle telefonate; utilizzare gli SMS quando è possibile; ridurre l’uso da parte dei bambini; allontanare il telefono dalla testa e utilizzare auricolari o viva voce.

Nonostante non vi siano certezze e numerose altre ricerche verranno esposte per poter arrivare ad una conclusione concreta, è anche palese che la tecnologia non possa essere arrestata. E nonostante l’articolo del New York Times si sia portato dietro non poche polemiche, è un dubbio lecito domandarsi se anche i wereable device entreranno a far parte dei prodotti utili, ma pericolosi.

Gloria M.Rossi

@Goia1988

Foto || www-static.se-mc.com

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews