Hanno taggato Biancaneve. Una fiaba classica rivisitata in chiave 2.0

Una fiaba classica tra le più belle, reinterpretata in chiave moderna, per spiegare ai più piccoli concetti attuali come web, chat e social network

La copertina del libro per bambini scritto da Monica Marelli, Hanno taggato Biancaneve

La copertina del libro per bambini scritto da Monica Marelli, Hanno taggato Biancaneve

Dopo la pausa estiva, torna la consueta rubrica mensile di WakeUpNews “Un libro per piccoli lettori”, dedicata ad una delle più famose favole classiche ma rivisitata in chiave moderna e contemporanea: Biancaneve.

BIANCANEVE 2.0 – Il libro Hanno taggato Biancaneve. C’era una volta… il web è stato scritto da Monica Marelli ed è stato pubblicato da Editoriale Scienza lo scorso giugno. È un testo che racconta i pericoli del web che i bambini, i ragazzi e anche gli adulti possono correre, all’interno di una delle fiabe più amate in tutto il mondo:

- Biancaneve, come ti è saltato in mente di far entrare quella donna? Era la regina! – disse Dotto.

- La mia matrigna? Ma no, era una vecchia amica della mamma! Mi aveva scritto un messaggio privato su FacceDelRegno…

- Tu ti sei fidata di quella donna solo perché ti ha scritto su FacceDelRegno? – chiese Cucciolo spalancando gli occhi.

Due delle illustrazioni di Caterina Giorgetti contenute nel libro

Due delle illustrazioni di Caterina Giorgetti contenute nel libro

C’ERA UNA VOLTA… LO SMARTPHONE DI BIANCANEVE – La storia inizia di notte, quando Biancaneve, che vive nel castello con la matrigna, riceve un messaggio anonimo sul suo smartphone, nel quale le viene chiesto di scappare al più presto dal castello se non vuole morire entro l’alba. La ragazza, molto spaventata, si reca nella stanza dello specchio magico e gli chiede se è davvero in pericolo:

- Specchio, sono molto preoccupata. Ho appena ricevuto un messaggio da uno sconosciuto, mi dice che devo scappare subito. Sono davvero in pericolo?

- Cara, dolce Biancaneve. Dubitare non puoi, perché sono un portento: scappa ora finché sei in tempo!

Dopo non molto tempo, anche la regina si reca nella stanza dello specchio magico e, trovando la porta aperta e il dispositivo acceso, si inquieta:

- Specchio mio specchio, perché sei acceso?

- Oh bellissima, incantevole regina, questa sessione l’ha avviata la tua bambina.

- Non è mia figlia, piantala di dire sciocchezze o ti riprogrammo per le ricette di cucina.

- Va bene mia splendida sovrana, ditemi allora la vostra parola arcana.

- Stupido aggeggio – inveì la matrigna, poi disse – La mia password è Biancaneve deve morire.

Lo specchio si oscurò per un attimo, poi si illuminò di nuovo e riprese a parlare:

- Eccomi mia stupenda regina, che cosa volete sapere?

- Stupido specchio, perché eri già acceso? – chiese la matrigna avvicinandosi con espressione minacciosa

- Biancaneve ha effettuato l’accesso, è accaduto proprio adesso!

- E che cosa ti ha chiesto?

- Se il messaggio fosse vero oppure menzognero

La regina si oscurò in volto e disse:

- Quale messaggio?

- Il messaggio che ha ricevuto, ti ho detto, è appena accaduto!

- Capirai… sarà stato uno dei suoi compagni di classe, magari quell’insulso di Robert… parliamo invece di cose importanti: dimmi specchio, chi è la più bella del             reame?

- La più bella del reame non sei più tu, mia soave, Biancaneve è la bellezza che spazza via ogni incertezza. Leggi tu stessa, mia regina, ne parlano tutti questa                   mattina, qualcuno ha taggato Biancaneve #la più bella del reame, e io non…

- Maledetto pezzo di rottame!

[…] Ne aveva abbastanza di lei, l’avrebbe uccisa e sarebbe tornata a essere la più bella del reame (Cap. 2).

HannoTaggatoBiancaneve2LA FUGA – Inizia così per Biancaneve una lunga avventura alla scoperta delle opportunità e delle insidie del web: la ragazza abbandona il castello, ormai consapevole della gelosia della matrigna, non prima però di aver cercato sul motore di ricerca qualche consiglio utile per affrontare un viaggio nel bosco di notte.

Durante la sua avventura incontrerà i Sette Nani, ossessionati da internet e dai social network, tra cui il più in voga nel bosco, FacceDelRegno, attraverso il quale la regina riuscirà a tendere una trappola all’ingenua Biancaneve. Il cacciatore troverà la ragazza nel bel mezzo del bosco grazie al segnale GPS e il Principe Azzurro si rivelerà nient’altro che il tecnico dell’ADSL, vestito in maniera principesca solo per volontà dell’ufficio marketing dell’azienda per la quale lavora.

Un libro divertente e molto utile sia per mettere in evidenza i vantaggi offerti da Internet e dalle nuove tecnologie, sia per aprire gli occhi ai bambini sulle insidie che queste comportano: all’interno del libro sono stati inseriti dei box di approfondimento, nei quali vengono chiariti i significati di termini del web entrati a far parte della nostra quotidianità. Blog, Spam, Router, Gigabyte, tag, chiavetta usb, postare sono solo alcuni dei concetti che vengono spiegati ai bambini all’interno del testo.

L'autrice, Monica Marelli

L’autrice, Monica Marelli

L’AUTRICE – Monica Marelli  è nata a Milano nel 1968 e si è laureata in fisica presso l’Università Statale di Pavia con una tesi sulla cura dei tumori con le radiazioni pesanti. Proprio durante la stesura della sua tesi, si è accorta di quanto fosse bello, per lei, scrivere di scienza: ha cominciato così a collaborare con diverse riviste di divulgazione scientifica e altre testate, tra le quali D La repubblica delle donne, Elle, Wired Italia, diventando giornalista pubblicista freelance.

Il suo primo libro è stato La fisica del miao (2007), a cui sono seguiti La fisica del bau (2009), La fisica del tacco 12 (2009), Sex and the Physics (2011), La fisica delle ragazze (2011), C’era un gatto che non c’era (2012), Questa è la storia di un gatto senza memoria (2012), La fisica di 007 (2013) e Hanno taggato Biancaneve (2014).

La Marelli è famosa in rete per il suo blog, www.monicamarelli.com, nel quale parla di scienza attraverso parole comprensibili e oggetti conosciuti da tutti

Mariangela Campo

@MariCampo81

Hanno taggato Biancaneve, Editoriale Scienza, €10, 80 pagine, dagli 8 anni

Foto: www.google.com; www.facebook.com

 

 

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews