Come guidare una Volkswagen e vivere felici

julian-hochgesang-gSnyL1T935o-unsplash

Negli ultimi tempi la sostituzione dell’automobile sta diventando una questione fondamentale, soprattutto per chi possiede vetture altamente inquinanti. Sono infatti numerose le città in cui circolare con un’auto antiquata è diventato difficile, se non impossibile. Ma come sostituire l’auto senza spendere un occhio della testa? Oggi la nuova opportunità del noleggio auto a lungo termine permette di scegliere l’auto che si desidera e di guidarla nell’arco di qualche giorno, senza doverla acquistare. Scopri come fare sul sito leaseplan, dove sono disponibili anche vari modelli di automobili Volkswagen.

Come funziona il noleggio a lungo termine

Per capire come funziona il noleggio a lungo termine basta pensare al noleggio a breve termine, quello a cui in tanti sono ricorsi durante una vacanza all’estero, per fare un esempio. Chi desidera noleggiare un’auto va sul sito della compagnia, sceglie la tipologia di vettura che desidera e la prenota per un preciso periodo di tempo. Per l’uso dell’auto paga una cifra prefissata, durante l’utilizzo si dovrà preoccupare esclusivamente del carburante, tutte le altre spese sono a carico della compagnia di noleggio. Con il noleggio a lungo termine le cose funzionano più o meno nel medesimo modo, solo che il cliente sceglie marca e modello dell’auto e la riceve nuova. Chi oggi desidera sostituire il suo vecchio modello di auto può cominciare sin da subito a guidare una nuova Volkswagen, scelta tra tutte quelle disponibili presso una compagnia di noleggio.

Il canone mensile

Il costo di un’auto a noleggio a lungo termine consta di un piccolo acconto iniziale, nell’ordine di 2-5 migliaia di euro, e di un canone mensile, il cui ammontare è prefissato nel momento in cui si stipula il contratto, e che rimane identico nel tempo. Tale canone si dovrà saldare quindi ogni mese per un lungo periodo di tempo, in genere almeno 24 mesi. Per capire la convenienza dell’offerta è però importante considerare che non si dovranno sostenere altre spese; l’auto rimane di proprietà della compagnia di noleggio, che quindi è tenuta a pagare l’assicurazione RC e anche la tassa di possesso, il cosiddetto bollo. Ma il canone comprende anche tutte le spese per la manutenzione ordinaria e straordinaria, dalle quali l’utilizzatore del mezzo è completamente sollevato.

Il contratto di noleggio

Ogni compagnia di noleggio auto a lungo termine propone poi differenti opzioni, conviene quindi valutare l’offerta, magari anche prevedendo delle modifiche. Alcuni servizi sono infatti al di fuori del concetto di manutenzione, come ad esempio l’eventuale necessità di avere la tutela legale in caso di incidente, o anche la disponibilità di un veicolo sostitutivo in caso di riparazione, guasto o incidente. Le spese aggiuntive per ottenere questi servizi sono però spalmate sui canoni mensili, a volte si tratta di una o poche decine di euro in più.

Al termine del contratto

Al termine del contratto il cliente può decidere di conservare l’auto, saldando alla compagnia di noleggio il prezzo di acquisto per un’auto usata. Oppure può decidere di lasciare l’auto alla compagnia e iniziare un altro contratto, per una Volkswagen nuova fiammante.

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews