Groupalia choc su Twitter: «Sisma? Scappiamo a Santo Domingo»

Roma – Questa mattina mentre tutto il paese si stringeva intorno alle popolazioni colpite da un nuovo sisma con epicentro nel modenese, c’era anche chi pensava al terremoto come fonte di guadagno e non risparmiava a promuovere sul web particolari offerte.

«Paura del #terremoto? – si leggeva nella pagina Twitter di Groupalia.it -. Molliamo tutto e scappiamo a #SantoDomingo». Erano le 10:40 di questa mattina, quando il famoso sito di d’acquisto online promuoveva un pacchetto vacanze, rimandando a un’offerta per una vacanza di nove giorni, in piena estate, nella Repubblica Dominicana. Un messaggio certamente di dubbio gusto che ha scatenato forti polemiche e critiche del popolo dei social network, a cui questo marketing sulla tragedia non è sfuggito. «Ma siete scemi a scrivere un tweet promozionale del genere? – ha risposto prontamente un utente -. Sapete che c’è gente che è morta e che sta in strada?».

«#Terremoto per chiarire l’equivoco sul recente tweet – si leggeva sempre su Twitter, in un tentativo di correggere il tiro – #Groupalia devolverà 1 euro alla Croce Rossa Italiana per ogni #deal acquistato oggi». Poi qualche minuto dopo sono arrivate finalmente le scuse ufficiali dell’azienda. Sulla stessa linea di Groupalia anche altre aziende online. Tra queste Prenotable, che invitava i propri utenti a esorcizzare la paura del sisma scegliendo un pacchetto nel proprio circuito di ristoranti. Quando si dice la solidarietà.

Angela Piras

 

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews