Greenpeace – Il video inedito dell’abbordaggio russo all’Artic Sunrise

Schermata 11-2456605 alle 15.17.35Dallo scorso 19 settembre sono ancora nelle mani dei Russi i 28  attivisti di Greenpeace, e due giornalisti free lance, che erano a bordo della rompighiaccio Artic Sunrise per aver manifestato contro le trivellazioni petrolifere di Gazprom nell’Artico. Tra gli arrestati c’è anche il per il ragazzo napoletano Cristian D’Alessandro.

Oggi Greenpeace ha diffuso questo video che mostra l’abbordaggio delle Forze speciali russe sull’imbarcazione degli attivisti, dimostrando la resistenza non violenta da parte  di tutto l’equipaggio. Greenpeace ricorda inoltre che la Artic Sunrise, al momento dell’abbordaggio, si in acque internazionali.

Le autorità russe hanno accusato i 30 arrestati di pirateria (pena detentiva fino a 15 anni) e di vandalismo (pena massimo di 7), reati che prevedono un pena di quindici e sette anni rispettivamente.

Nel video si vede chiaramente calarsi da un elicottero un uomo delle Forze speciali russe, armato e con il volto coperto, mentre gli attivisti attorno alzano le mani in segno di arresa. Dall’elicottero ne scendono altri  che iniziano a muoversi lungo la nave e, sebbene le immagini siano in movimento, si nota come uno degli attivisti venga spinto a terra con forza per lasciare passare gli uomini delle Forze armate.

Redazione

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews