Grandi appuntamenti a teatro. A Milano e Roma con Arisa, Neil Simon, Pirandello e molti altri

Milano – E’ di nuovo venerdì ed ecco puntuale l’appuntamento settimanale con gli spettacoli teatrali, ma prima dei nostri suggerimenti per una serata a teatro, comodamente seduti in platea, segnaliamo un evento un pochino più movimentato, metodo valido per perdere le calorie eccessive acquisite in questi giorni di festa, con un risvolto sociale che è sempre bene sottolineare e che coinvolge anche un attore di recente intervistato da WakeUpNews: a Milano il 15 aprile è in programma la Milano City Marathon e tra i vip che vi partecipano ricordiamo Max Pisu, attore-corridore e testimonial per la Croce d’Oro.

Sei personaggi in cerca d'autore al teatro Carcano

Ma adesso partiamo davvero con gli spettacoli, iniziando da Milano. Al teatro Carcano ritorna una commedia di Luigi Pirandello, Sei personaggi in cerca d’autore, che ha debuttato nel 2008 ottenendo successo di pubblico e di critica. Interpreti principali dello spettacolo sono Antonio Salines, il Padre, ambiguo e problematico; Edoardo Siravo, il Direttore-Capocomico, pacato e curioso; Silvia Ferretti, la Figliastra, passionale e lacerata; Paola Rinaldi, la Madre, composta e dolente; Marina Bonfigli, Madama Pace, equivoca e affilata. Un’opera fondamentale, un capolavoro assoluto che, edizione dopo edizione, continua ad affascinare il pubblico, stregato dalla sua misteriosa teatralità.

Martedì 17 aprile il teatro Smeraldo apre le porte alla cantante Arisa, che debutterà a Milano con il suo concerto: Amami Tour. La cantante è un’artista polivalente: oltre a conquistare le vette delle classifiche con i suoi album è anche pittrice e scrittrice. In questo nuovo tour teatrale verrà dato grande spazio ai brani inclusi in Amami, l’album uscito lo scorso 15 febbraio; 11 canzoni, tra le quali il brano presente a San Remo 2012: La Notte.

Il gruppo degli Oblivion, dopo i continui e crescenti successi sia teatrali sia sul web, presenta un nuovo evento il 16 aprile alla mediateca Santa Teresa (via della Moscova 28) a partire dalle ore 15.30. Gli Oblivion chiuderanno la conferenza Manzoni e i Promessi Sposi attraverso i multimedia: gli sceneggiati, i film, le parodie, gli spettacoli sugli sposi più famosi d’Italia a confronto. Titolo chilometrico ma promettente: nel corso dell’evento sono previsti interventi di docenti universitari ed esperti di comunicazione teatrale e televisiva i quali approfondiranno e confronteranno i vari adattamenti  televisivi e radiofonici del romanzo più rappresentato e conosciuto d’Italia, apparso anche in forma di fotoromanzo e fumetto. L’ingresso è libero e per tutti gli appassionati del quartetto bolognese è un’occasione imperdibile.

E ora spostiamoci a Roma. Al teatro Sistina i protagonisti sono gli attori provenienti da famiglie ‘d’arte’. Gianpiero Ingrassia e Gianluca Guidi (qui alla regia) sono i ‘mattatori’ della commedia Stanno suonando la nostra canzone di Neil Simon, che ha debuttato a Broadway nel lontano 1979 ottenendo un crescente successo e contribuendo a rendere il commediografo statunitense uno dei più grandi autori viventi: vi abbiamo detto qualcosa in più su questo spettacolo già la scorsa settimana, in occasione della rubrica in concomitanza col week end pasquale, quindi se volete conoscere in anteprima qualche dettaglio sulla trama potete semplicemente cliccare qui. Vi anticipiamo che nello spazio teatrale di WakeUpNews di 7 giorni fa le segnalazioni – accanto allo spettacolo del Sistina – includevano suggerimenti anche oltre il fine settimana del 7-8 aprile in alcuni tra i più interessanti teatri romani: il Teatro India, il Quirinetta e il Teatro Tor Bella Monaca. Un motivo in più per rileggerlo!

Luigi Pirandello

Aggiungiamo ancora in chiusura, per non lasciare gli appassionati pirandelliani della Capitale a bocca asciutta davanti al cartellone milanese sopra citato che porta l’opera del drammaturgo siciliano sul palco del teatro Carcano, Così è (se vi pare), in scena al teatro Eliseo fino al 19 aprile. Michele Placido firma la regia di questo lavoro che tratta l’argomento, attualissimo, della verità in tutte le sue sfaccettature: nello spirito tipico della scrittura teatrale dell’autore agrigentino, la pièce mostra come la realtà abbia sempre facce diverse, come alla base dell’esistenza vi siano la dicotomia e la coesistenza degli opposti e vi sia, in ogni situazione e circostanza, un lato ‘nero’ per ogni faccia ‘bianca.

Marco Papetti

 

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews