GP India-prove libere: Vettel davanti, Alonso è terzo

Alonso accusa un ritardo da Vettel di circa quattro decimi

Nuova Delhi (India) – Al Buddh International Circuit, è ancora Sebastian Vettel a segnare il miglior tempo nella prima sessione di prove libere con il crono di 1.27.619. Il campione del mondo in carica e attuale leader della classifica iridata, è riuscito a imporsi nella parte finale delle prove mentre al secondo posto si è classificato Jenson Button con la McLaren, staccato di tre decimi. Non è lontano nemmeno Fernando Alonso, terzo, e con un ritardo di circa quattro decimi. Lo spagnolo della Ferrari, vero avversario di questo mondiale per Vettel, ha provato a marcare da vicino il tedesco grazie a una F2012 che sembra reggere il confronto con la RB8, almeno per ora.
Sulla quarta piazza troviamo Lewis Hamilton con l’altra McLaren seguito da Mark Webber, quinto e staccato di circa mezzo secondo dal compagno di box, e Nico Rosberg, sesto con la prima delle Mercedes.
In settima posizione si è inserito Felipe Massa che è rimasto a poco più di nove decimi dalla vetta riuscendo a balzare davanti a Michael Schumacher, ottavo. Chiudono la top ten la Toro Rosso di Daniel Ricciardo e Kimi Raikkonen, decimo, che si è dichiarto per nulla soddisfatto della sua Lotus.

GP India-libere 1: i tempi
1. Sebastian Vettel – Red Bull-Renault – 1’27″619
2. Jenson Button – McLaren-Mercedes – 1’27″929
3. Fernando Alonso – Ferrari – 1’28″044
4. Lewis Hamilton – McLaren-Mercedes – 1’28″046
5. Mark Webber – Red Bull-Renault – 1’28″175
6. Nico Rosberg – Mercedes – 1’28″447
7. Felipe Massa – Ferrari – 1’28″542
8. Michael Schumacher – Mercedes – 1’28″993
9. Daniel Ricciardo – Toro Rosso-Ferrari – 1’29″204
10. Kimi Raikkonen – Lotus-Renault – 1’29″291
11. Valtteri Bottas – Williams-Renault – 1’29″691
12. Paul di Resta – Force India-Mercedes – 1’29″760
13. Kamui Kobayashi – Sauber-Ferrari – 1’29″802
14. Nico Hulkenberg – Force India-Mercedes – 1’29″850
15. Romain Grosjean – Lotus-Renault – 1’29″895
16. Pastor Maldonado – Williams-Renault – 1’30″041
17. Jean-Eric Vergne – Toro Rosso-Ferrari – 1’30″401
18. Vitaly Petrov – Caterham-Renault – 1’30″630
19. Giedo van der Garde – Caterham-Renault – 1’30″896
20. Esteban Gutierrez – Sauber-Ferrari – 1’31″212
21. Charles Pic – Marussia-Cosworth – 1’31″684
22. Narain Karthikeyan – HRT-Cosworth – 1’32″903
23. Timo Glock – Marussia-Cosworth – 1’32″369
24. Pedro de la Rosa – HRT-Cosworth – 1’32″850

E anche in quella che è stata la seconda sessione di prove libere del GP d’India, Sebastian Vettel si conferma ancora davanti a tutti stampando un crono di 1.26.221 con un treno di gomme Pirelli soft che gli ha permesso di staccare il compagno di squadra, Mark Webber, secondo, di poco più di un decimo. In terza posizione troviamo nuovamente Fernando Alonso, con una F2012 apparsa nervosa e sulla quale il Cavallino Rampante ha provato due diversi diffusori.
La quarta piazza è riservata a Nico Rosberg che accusa un distacco di otto decimi dalla vetta mentre in quinta posizione ritroviamo Kimi Raikkonen con la Lotus , che rispetto alla mattinata, risponde meglio con le gomme morbide rispetto alle dure.
Se in sesta e settima posizione si sono classificate le due McLaren, rispettivamente di Lewis Hamilton e Jenson Button, chiudono la to ten la Force India di Nico Hulkenberg, ottavo, seguito dalla Lotus di Romain Grosjean, nono, e dalla Williams di Bruno Senna, decimo.

Seconda sessione tormentata per Felipe Massa: se lo spagnolo occupa attualmente la terza posizione della classifica, il brasiliano ha dovuto accontentarsi della quindicesima piazza. Il paulista si è reso protagonista di due testacoda nei quali ha rovinato un treno di pneumatici.

GP India-libere 1: i tempi
1. Sebastian Vettel – Red Bull-Renault – 1’26″221
2. Mark Webber – Red Bull-Renault – 1’26″339
3. Fernando Alonso – Ferrari – 1’26″820
4. Nico Rosberg – Mercedes – 1’27″022
5. Kimi Raikkonen – Lotus-Renault – 1’27″030
6. Lewis Hamilton – McLaren-Mercedes – 1’27″131
7. Jenson Button – McLaren-Mercedes – 1’27″182
8. Nico Hulkenberg – Force India-Mercedes – 1’27″233
9. Romain Grosjean – Lotus-Renault – 1’27″397
10. Bruno Senna – Williams-Renault – 1’27″738
11. Paul di Resta – Force India-Mercedes – 1’28″004
12. Sergio Perez – Sauber-Ferrari – 1’28″178
13. Michael Schumacher – Mercedes – 1’28″222
14. Daniel Ricciardo – Toro Rosso-Ferrari – 1’28″239
15. Felipe Massa – Ferrari – 1’28″296
16. Kamui Kobayashi – Sauber-Ferrari – 1’28″455
17. Pastor Maldonado – Sauber-Ferrari – 1’28″596
18. Jean-Eric Vergne – Toro Rosso-Ferrari – 1’29″167
19. Heikki Kovalainen – Caterham-Renault – 1’29″320
20. Vitaly Petrov – Caterham-Renault – 1’29″606
21. Pedro de la Rosa – HRT-Cosworth – 1’30″950
22. Timo Glock – Marussia-Cosworth – 1’31″113
23. Narain Karthikeyan – HRT-Cosworth – 1’31″372
24. Charles Pic – Marussia-Cosworth – 1’31″493

Eleonora Ottonello

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews