GP del Portogallo: torna a splendere la stella di Jorge Lorenzo

Il maiorchino torna a vincere davanti a Valentino Rossi; gare spettacolari in 125 e Moto2

Casey Stoner, ancora per poco in sella alla Ducati

Estoril – La prima buona notizia della giornata è che il meteo è tornato a sorridere, quantomeno alla MotoGP. Dopo l’annullamento delle qualifiche per colpa della pioggia torrenziale, si temeva infatti anche per la gara di oggi. Seconda buona nuova: lo spettacolo! E non solo nelle categorie minori. Anche nella classe regina si fanno finalmente rivedere trenini e sorpassi. Certo, il distacco tra la coppia di testa e gli inseguitori è sempre notevole ma che bello vedere un gruppo di 5 piloti in lotta per la terza piazza!

LA GARA – La partenza è una delle più entusiasmanti da tempo, con i primi che vanno a formare un trenino compatto e si scambiano spesso le posizioni. Ce n’è per tutti i gusti: Rossi, Lorenzo, le due Ducati  e le Honda di De Puniet e Dovizioso. Ma bastano poche curve e la situazione si fa più chiara: qui all’Estoril sarà Valentino Rossi l’uomo da battere; nel ruolo dei principali contendenti si ritrovano invece Jorge Lorenzo e Casey Stoner. La cosa diventa però ben presto affare a due per via di Stoner che, come ormai troppo spesso accade, si tira  spontaneamente fuori dai giochi. Per lui, l’ennesimo capitombolo. Nel frattempo, Jorge recupera terreno su Rossi; non è insolito che lo spagnolo cambi marcia da metà gara in poi. In un paio di giri, sorpassa Rossi e se ne va. A più di 20 secondi di distanza si consuma invece la bagarre per il gradino più basso del podio. La sensazione è che sarà uno tra Simoncelli e Dovizioso a far compagnia alla coppia Fiat Yamaha. Nella volata finale, il forlivese befferà Simoncelli di pochi metri. Un vero peccato per Marco che avrebbe potuto festeggiare il suo primo podio in MotoGp. Discreta prestazione anche per Dani Pedrosa, ottavo al suo rientro dopo l’infortunio.

MOTO 2 – Bradl, Baldolini e De Angelis: un podio a dir poco insolito quello della Moto 2. Un risultato  che, oltretutto, non rende forse pienamente giustizia ai veri protagonisti della corsa, vale a dire Andrea Iannone e la new-entry Kenan Sofuoglu.

Andrea Iannone, gran protagonista della corsa

L’italiano mette in scena il suo piatto forte, la rimonta spettacolare, che però vanifica con una caduta a pochi giri dalla fine. Sorte diversa per il turco che, penalizzato da problemi ad un semimanubrio, perde la testa della corsa scivolando indietro. Alla fine sarà quinto. Ancora una volta, comunque, la Moto 2 conferma di essere una categoria votata alla spettacolarità. Speriamo che, per l’anno prossimo, cresca un po’ anche il tasso tecnico.

125cc - L’ottava di litro paga lo spostamento dell’orario e finisce per buscarsi una nuova ondata di pioggia. Bandiera rossa e pronti via per una seconda gara bagnata di 9 giri. Ma il vero colpo di scena è il giro di allineamento con Marquez che cade e danneggia la sua moto. Sarà costretto a ripartire ultimo. Che partenza la sua: dopo il via è già quinto, nonostante la sua 125 sia in evidente crisi. In due giri, è però già dietro al leader della corsa Terol che, dal suo canto, può contare su di uno Smith in versione scudiero. Il muretto gli suggerisce di accontentarsi ma Marc non ci sta e va a vincere. Questo ragazzo merita decisamente il mondiale ma quanti rischi oggi!

Prossimo appuntamento il 7 Novembre: come da tradizione, il circus del motomondiale saluterà gli appassionati da Valencia. Non pensiate però che, con l’ultimo Gran Premio, si spengano i riflettori sulla MotoGp. Anzi, il bello deve ancora venire: dopo la gara, ci sarà l’atteso test Rossi-Ducati.

Mara Guarino

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews