Gp d’Australia: Stoner fa gli onori di casa

Sul podio anche Jorge  Lorenzo e Valentino Rossi. In moto 2 bella vittoria di De Angelis che dedica il suo successo  a Shoya Tomizawa

di Mara Guarino

Stoner e Rossi in bagarre al Sachsenring

Phillip Island – La gara di casa fa decisamente bene a Casey Stoner, che sbaraglia letteralmente la concorrenza. Nulla può Jorge Lorenzo, che si prende 8 secondi al traguardo, rifilandone però altrettanti ai suoi inseguitori, tra cui l’acerrimo nemico Rossi. Il fine settimana del Dottore ha offerto comunque parecchi spunti interessanti, a cominciare dal duello col futuro compagno di squadra Hayden. E a fine gara arriva anche la lieta novella: Valentino potrà provare la Ducati già a Valencia. Un plauso al bel gesto di Yamaha.

LA GARAScatta bene Stoner al via, subito seguito da un pimpante Jorge Lorenzo. Sul fronte italiani, da segnalare l’ottimo spunto di Marco Simoncelli e quello meno buono di Rossi, di nuovo costretto alla rimonta. Questa volta appare però chiaro da subito che non c’è alcun margine per l’impresa. Stoner è impressionante e, dopo nemmeno 2 giri, ha già un secondo abbondante di margine su Lorenzo. E lo stesso maiorchino ha un passo impossibile per i suoi inseguitori, un insolito quartetto formato da Spies, Stoner, Simoncelli e Rossi, che, nel frattempo, ha raggiunto il gruppo. Non è invece della partita Andrea Dovizioso, costretto al ritiro da un problema allo sterzo della sua Honda HRC. Se primo e secondo appaiono decisi dopo pochi giri, la situazione per la terza piazza si fa chiara solo dopo la metà di gara. Il quartetto si trasforma in una doppia coppia, con Hayden e Rossi in lotta per il podio, ebSimoncelli e Spies in bagarre per la medaglia di legno. E lo scontro USA contro Italia finisce con un sostanziale pareggio: il texano Spies beffa Simoncelli, mentre Rossi mette in riga il buon Hayden con l’ennesimo corpo a corpo vincente. Appassionati e non lo sanno: fregare Rossi all’ultimo giro è impresa quasi impossibile! E uno dei pochi che ci è riuscito quest’anno è proprio Stoner.

De Angelis a inizio stagione, in sella alla moto del Team Scot

MOTO2 –  In Moto 2 va in scena una lotta a tre per il gradino più alto del podio. A spuntarla è il sanmarinese De Angelis, che, negli ultimi giri, ha saputo ingranare il passo giusto e allungare, lasciando Redding e Iannone a vedersela tra loro. Al traguardo, Andrea sarà terzo: un buon risultato per l’italiano, che si avvicina così al secondo posto nella classifica generale. Per De Angelis e Redding, invece, un nuovo strano caso del destino: tristemente uniti dalla fatalità il giorno della scomparsa di Tomizawa, uniti anche oggi sul podio, dove entrambi festeggiano la loro miglior prestazione stagionale. Ma proprio in onore di Shoya, i due scelgono il profilo basso. Da parte di Alex anche una sentita dedica all’amico che non c’è più.

125cc – Nella classe minore, prosegue lo strapotere di  Marc Marquez, che centra la nona vittoria stagionale ed eguaglia il connazionale Jorge Martinez, che  era riuscito a fare altrettanto nel lontano 1988. Questo successo arriva oltretutto con una lunga cavalcata solitaria: 6 i secondi inflitti a Espargaro, di quasi 12 secondi la paga presa da Nico Terol.  E lo stesso Marc si prende beffa dei suoi avversari, andando ad aspettarne l’arrivo davanti ad un megaschermo. Il giovane spagnolo deve fare però attenzione perché i punti di vantaggio in classifica su Terol sono solo 12 e mancano ancora due gare all’assegnazione del titolo mondiale.

Prossimo appuntamento il 31 Ottobre all’Estoril. Con Il Gran Premio del Portogallo, penultimo appuntamento in calendario,  si fa ormai prossima la fine della stagione.

Foto | http://farm4.static.flickr.com

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews