GP Abu Dhabi 2012: anteprima e orari del weekend di Formula 1

Abu Dhabi rappresenta la terz'ultima sfida-mondiale per Vettel e Alonso

Abu Dhabi (Emirati Arabi) – La Formula 1 continua la sua trasferta asiatica dove il Circus farà tappa allo Yas Marina Circuit per l’appuntamento numero diciotto del campionato del mondo. Domenica 4 novembre si correrà il Gran Premio di Abu Dhabi con Sebastian Vettel e Fernando Alonso che si sfideranno per la conquista del titolo mondiale. Se il tedesco non può permettersi di abbassare la guardia nonostante le quattro vittorie consecutive, lo spagnolo non molla, lancia messaggi su Twitter e ha il duro compito di annullare i tredici punti di distacco da Vettel.
Dopo la gara dell’India, la Red Bull si è dimostrata ancora una volta la macchina da battere mentre la Ferrari si trova costretta a inseguire e a dover portare a breve termine sostanziosi aggiornamenti da far funzionare sulla monoposto se non vogliono infrangere il sogno del loro pilota e dei loro tifosi.

Il circuito di Yas Marina - Il Circuito Yas Marina, disegnato dall’architetto Hermann Tilke, è entrato a far parte del calendario di Formula 1 a partire dalla stagione 2009. Sorge sull’isola artificiale di Yas Island, località a circa 30 chilometri dalla capitale degli Emirati Arabi Uniti, Abu Dhabi, all’interno di un complesso rivoluzionario che comprende hotel extra lusso e il famoso Ferrari World, il parco divertimenti a tema Ferrari.
La pista misura 5,554 metri per un totale di 21 curve, da disputare per 55 giri e dove i piloti saranno costretti a girare in senso antiorario. La caratteristica principale del tracciato, che richiede medio carico e una buona velocità sul lungo rettilineo, è dettata dall’uscita dei box, costruita sotto a un tunnel che passo al di sotto della prima curva.

I pneumatici Pirelli - La casa di pneumatici italiana porterà ad Abu Dhabi le mescole PZero White Medium e PZero Yellow Soft, un mix giusto per gestire al meglio la monoposto su un fondo scivoloso composto da lunghi rettilinei e importanti staccate.

Vettel VS Alonso, atto I - Lo spagnolo della Ferrari arriva ad Abu Dhabi da inseguitore dopo il secondo posto agguantato durante il GP d’India. Alonso è stato leader del campionato per tutta l’estate, ma i due zeri di Spa e Suzuka, pesano e non poco e ora si trova staccato da Vettel di tredici punti. Se il tedesco della Red Bull è senza dubbio il favorito per la vittoria sul circuito di Yas Marina, l’asturiano non si arrende e continua a lottare e se la sua F2012 non è in grado di sconfiggere sulla pista la RB8, Alonso punterà tutto sulla guerra psicologica, l’ultima carta da poter giocare prima della fine di questo campionato del mondo per riuscire a balzare davanti a Vettel in classifica e non chiudere anticipatamente la stagione.

Vettel vinse il suo primo mondiale di Formula 1 ad Abu Dhabi, nel 2010

Abu Dhabi 2010 - Un Gran Premio amaro, che Ferrari e tifosi hanno ben impresso nella mente. Alonso, proprio ad Abu Dhabi, perse quello che sarebbe stato il suo terzo alloro iridato se non fosse stato per l’imperdonabile abbaglio strategico del muretto Ferrari che regalò il primo campionato della carriera a Vettel. Gli strateghi del box di Maranello impostarono la gara su Webber, il pilota che fino a quel momento guidava la classifica generale. L’australiano entrò ai box per il cambio gomme dovuto a una toccatina sul muro e il Cavallino Rampante cadde in trappola: per una sosta anticipata richiama anche il driver di Oviedo che al rientro in pista si trova dietro a Petrov, dietro al quale è rimasto fino al traguardo. Vinse Vettel, Webber si classificò ottavo, Alonso settimo e il tedesco fu incoronato campione del mondo con quattro punti di vantaggio sullo spagnolo.

Il programma del weekend - Come ogni anno, la copertura televisiva sarà gestita da RaiSport che si occuperà della trasmissione di qualifiche e gara, mentre per le prove libere i tifosi dovranno arrangiarsi alla ricerca di qualche canale di livestreaming sul web. Questo il programma del Gran Premio di Abu Dhabi 2012 (ora italiana).

Venerdì 2 novembre
Prove libere 1: 10:00 – 11:30 (streaming su Internet)
Prove libere 2: 14:00 – 15:00 (streaming su Internet)

Sabato 3 novembre
Prove libere 3: 11:00 – 12:00 (streaming su Internet)
Qualifiche: 14:00 (diretta Rai Due e Rai HD)

Domenica 4 novembre
Gara: 14:00 (diretta Rai Uno e Rai HD)

Eleonora Ottonello

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews