Google+: il nuovo social network di google

Il più famoso dei motori di ricerca, Google, è in fase di restyling. Il motore, infatti, ha introdotto nella propria homepage una barra nera ( in alto nel browser) con tutti gli strumenti a disposizione dell’utente. Inoltre, Google lancia in tutto il mondo il pulsante  simile al “mi piace” di facebook, puntando in questo modo su una piattaforma social in grado di aiutare l’utente nella condivisione di interessi, nella maniera più simile a quella usata dai network.

In questi giorni abbiamo analizzato le nuove funzionalità offerte dal nuovo social network google+.

L’accesso a google+, oggi, è consentito solo tramite inviti da parte di altri utenti già registrati ma con alcune limitazioni. La strategia è ottima: limitando gli accessi nella fase iniziale, Google spera di suscitare la curiosità degli utenti. Speranza ben riposta: in tanti sono alla ricerca di qualcuno che li inviti.

Ricevuto l’invito si procede con la registrazione, compilando una form per la creazione del proprio profilo plus, partendo dal profilo classico di google e associando ad esso i vari “programmi” google (es. Picasa) utili per la condivisione del “proprio mondo google” con tutti gli altri utenti.

Ecco i “cardini” di questo nuovo Social Network: l’integrazione di tutti i servizi Google disponibili in un’unica pagina e la condivisione partecipata dei contenuti a tutti i nostri amici.

La nuova barra nera e grigia:

L’introduzione di questo nuovo elemento possiamo definirlo un “fatto di razionalizzazione e design”, ben più vicino ai bisogni dell’utente ma – tutto sommato – niente di nuovo. Prima era tutta grigia.

All’interno della barra notiamo l’utilizzo del carattere “+” segno distintivo del nuovo social network in stile Google.

Le novità inserire partendo da destra sono: Il nickname preceduto dal carattere +, la foto associata al profilo, le funzionalità di google e una textbox per la condivisione.

Sotto troviamo il nuovo logo del social network “google+” e le nuove funzionalità offerte (partendo da sinistra):

  • Home: Pagina iniziale dove vengono mostrate tutte le condivisioni effettuate con gli altri utenti, la chat di google e le cerchie di amici (che spiegheremo successivamente).
  • Foto: Troviamo le foto condivise da tutti gli utenti appartenenti ai propri gruppi d’amicizia, dove è possibile lasciare commenti. In pratica tutte le funzionalità di Picasa di google. Vi è, inoltre,  la possibilità di taggare. Ma vera novità, rispetto al mondo Facebook, è nella privacy: “La persona che hai taggato riceverà un notifica e potrà vedere la foto e il relativo album.”
  • Profilo: Vi sono Post, informazioni, foto, video e +1 relativi alle vostre attività sul social network.
  • Cerchie: La gestione degli amici, la funzionalità più interessante su cui sembra fondarsi tutto google+.

Le Cerchie

Google+ si basa sul concetto di “Cerchia” che risulta essere in linea con il modo di fare amicizia nella vita virtuale.

Abbiamo diversi tipi di amici e con loro siamo soliti interagire e comunicare in modi molto diversi. La cerchia dei conoscenti, la cerchia del calcetto, la cerchia degli amici, quella dei familiari, etc…

Questa nuovissima funzione, si basata sulla “semplicità” delle operazioni che si devono effettuare per poter inserire un utente/amico all’interno di una cerchia. E’ sufficiente cliccare su un utente e trascinarlo all’interno del gruppo nel quale lo si vuol far risiedere.

Novità anche sul motore di ricerca di google per integrare i contenuti sul tuo profilo google+.

Consigli utili quando più ne hai bisogno: il pulsante “+ 1” è un modo per suggerire e un contenuto “veramente interessante “oppure “te lo consiglio, provalo”.

Effettuando una ricerca su google, quando si è autenticati con il proprio account google+, compare questo nuovo pulsante  accanto ai risultati, facendo un clic sul di esso si segnala qualcosa che ti piace.

I tuoi +1 possono aiutare i tuoi amici, i tuoi contatti e altre persone sul Web a trovare le cose migliori mentre stanno facendo una ricerca e sono memorizzati in una nuova scheda nel tuo profilo Google+.

Puoi mostrare la scheda +1 a chiunque, oppure mantenerla privata e utilizzarla solo per gestire personalmente l’elenco crescente di cose che ti piacciono sul Web.

Naturalmente, non può mancare il progetto Google+ per cellulari: applicazione da scaricare per Android nonché un’applicazione web studiata appositamente per tutti gli altri mobile (esempio Iphone).

Rimaniamo in attesa di altre funzionalità del nuovo social network e non sarebbe sorprendente se Facebook, prossimamente, rispondesse alla concorrenza con una contromossa.

Gianpiero Padalino


Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews