Gli spettacoli teatrali a Roma e Milano nel mese di ottobre

Mastro don Gesualdo (letteraturaecinema.com)

Mastro don Gesualdo (letteraturaecinema.com)

Ben ritrovati all’appuntamento mensile con la rubrica di teatro. Ad ottobre iniziano tutte le stagioni dei teatri di Roma e Milano ed è proprio in questo periodo autunnale che le sale propongono i loro migliori spettacoli per dare il benvenuto al nuovo anno.

A Roma la stagione del Teatro Quirino si apre con Mastro Don Gesualdo in scena dall’8 al 13 ottobre, con Enrico Guarnieri, testo di Giovanni Verga e regia di Guglielmo Ferro. La storia narra delle vicende di Mastro Gesualdo, un ex muratore, arricchitosi grazie alla sua laboriosità. L’uomo però vuole scalare la piramide sociale e per farlo sposa Bianca Trao, una nobile. Ma questo matrimonio porterà nella vita di Gesualdo solo un grande dramma: per i poveri sarà riconosciuto come “don” e quindi diventerà un gran signore, mentre i ricchi lo disprezzeranno perché verrà visto sempre come un povero manovale.

Al Teatro Brancaccio è in scena fino al 27 ottobre C’è qualcosa in te di e con Enrico Montesano. Un omaggio alla commedia degli anni ’50 e ai suoi attori. Il musical di due ore è incentrato sulla vita del protagonista Nando, custode di un vecchio teatro, che si batte furiosamente contro una multinazionale che vuole fare della struttura un centro commerciale. Nando ama le  vecchie commedie e ridà voce ai brani musicali cantati nei vecchi spettacoli di un tempo.

Al Teatro Vascello  fino al 13 ottobre sarà in scena Il padiglione delle meraviglie scritto da Ettore Petrolini, per la regia di Massimo Verdastro. Questo dramma è il più crudele e cinico fra le opere dell’artista che fa luce sull’ambiente che l’ha visto consacrarsi all’arte, un luogo caratterizzato da un’umanità variegata e selvaggia, zona piena di baracconi dove Petrolini si esibiva come donna sirena. La pièce è interpretata da Manuela Kustermann, Emanuela Carucci Viterbi e Giuseppe Sangiorgi.

Frost/Nixon (arneylocn.com)

Frost/Nixon (arneylocn.com)

A Milano al Teatro Libero dal 15 al 23 ottobre sarà in scena La svolta di Moran Beaumer, regia di Alberto Oliva e con Mino Nanni. Un eroe moderno che combatte contro tre giganti: la disoccupazione, l’Alzheimer e la solitudine. Un thriller contemporaneo, figlio della crisi e dell’incertezza degenerativa, un urlo di disperazione di chi davvero non ha più nulla e rischia il tutto per tutto pur di non affondare.

Al Piccolo Teatro Grassi è in scena fino al 13 ottobre Hedda Gabler di Henrik Ibsen, con Manuel Mandracchia e Luciano Roman e per la regia di Antonio Calenda. Il personaggio femminile da cui prende il nome lo spettacolo, è uno dei profili più interessanti della drammaturgia Ibseniana: gelida, altera, consapevole della propria bellezza e della sua femminilità, Hedda è vittima e in eterno contrasto con i suoi quattro uomini, le persone più importanti della sua vita. Eppure anche se la sua sicurezza lascia presagire una figura rigida e dura, anche  lei avrà bisogno d’amore e protezione.

Infine al Teatro Elfo Puccini sarà in programmazione dal 18 ottobre fino al 1 novembre Frost/Nixon di Peter Morgan, per la regia e con Elio De Capitani e Ferdinando Bruni. Lo spettacolo è incentrato sul primo caso storico di televisione – spettacolo: David Frost intervistò l’allora presidente Richard Nixon che confessò lo scandalo del Watergate. Una piéce basata sul legame indissolubile che c’è tra bugie e potere e responsabilità e potere.

Giulia Orsi

Foto:arneylcon.com; letteraturaecinema.com

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews