Gli inni dei mondiali di calcio: da ‘Waka Waka’ alle ‘Notti magiche’

mondiali di calcio

La cover di We are one, inno dei Mondiali 2014

Manca meno di una settimana all’inizio dei Mondiali 2014, il Brasile si prepara ad accogliere l’evento più importante dell’anno a suon di musica. Come già anticipato da WakeUpNews sarà We are one di Jennifer Lopez e Pitbull l’inno ufficiale dei mondiali di calcio 2014, in realtà la sfida è ancora aperta. Dopo Waka Waka, tormentone dell’estate 2010 e inno ufficiale dei mondiali, Shakira, anche quest’anno, ha lanciato un singolo che sembra destinato a surclassare quello ufficiale, stiamo parlando di La La La (Brazil 2014), il brano più trasmesso dalle radio in questi giorni.

La storia d’amore tra Shakira e i mondiali di calcio inizia nel 2010 quando il suo Waka Waka venne scelto come inno ufficiale della competizione mondiale. Shakira riuscì a scalzare Sign of a Victory di R. Kelly e durante la registrazione del video che vi proponiamo di seguito, incontrò per la prima volta Gerard Piquè, difensore spagnolo al quale avrebbe poi dato un figlio.

L’inno dei mondiali 2006 The Time of our lives cantato da Toni Braxton feat il Divo era una ballad lenta e piena di pathos, privo di ritmo. Anche la canzone che accompagnò l’Italia Cuore Azzurro dei Pooh (più conosciuta come Noi con voi, voi con noi ) era una ballad che raccontava «le ali grandi per volare e il coraggio di volere» dei nostri azzurri.

Il tormentone dei mondiali 2006 italiani però fu merito di Checco Zalone che, con Siamo una squadra fortissimi, raccontò ironicamente il calcio all’italiana, afflitto in quel momento dallo scandalo del calcioscommesse.

Nel 2008 i mondiali in Corea vengono aperti dalla potentissima voce di Anastacia che con la sua Boom rilanciò la sua carriera.

Nessuno dimenticherà mai La copa de la vida (The cup of live) un successo planetario per Ricky Martin e il suo brano, inno ufficiale dei mondiali francesi del 1998, una vera salvezza anche per gli italiani che quell’anno erano invece accompagnati dalla lenta e potente  ballad Da me a te di Claudio Baglioni.

Nel 1994 negli Stati Uniti la voce di Daryl Hall  diede vita a Gloryland . L’Italia, in quell’occasione, pochi lo ricorderanno, era accompagnata da Ancora registrata da più artisti tra cui Ruggieri, Abatantuono e Massimo Ranieri

La ‘Canzone’ dei mondiali per nuove e vecchie generazioni resta però indiscutibilmente Un’estate italiana di Gianna Nannini ed Edoardo Bennato. Il ritornello di Notti magiche continua a suonare durante tutte le estati mondiali italiane e a raccontare, alle nuove generazioni, tutta l’emozione di uno dei mondiali più belli della storia del calcio.

Serena Prati 
@Se_Prati 

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews