Gli hotel da pazzi in giro per il mondo

Stanchi dei soliti viaggi? Ecco come vivere delle esperienze uniche in veri e propri hotel da pazzi, in giro per il mondo

hotel bolla

Perché non trascorrere qualche ora in totale relax all’interno di una bolla? (4.bp.blogspot.com)

Di norma quando ci si appresta a effettuare una prenotazione presso una struttura ricettiva si valuta la posizione, la vicinanza rispetto ai punti di maggior interesse, nonché la pulizia e l’edificio nel suo complesso. Cosa succede se al posto del tipico edificio ci si ritrova in bolle trasparenti, tra gli abissi marini oppure in castelli fatti di neve? In alcuni casi infatti è possibile vivere delle esperienze imprevedibili, come quelle che regalano gli hotel più pazzi del mondo, in cui l’alloggio bizzarro è parte integrante della vacanza.

TUTTI PAZZI PER L’ EUROPA –  La Germania è da sempre un Paese eclettico: l’artista tedesco Lars Stroschen, ha progettato con molta cura dei dettagli un hotel berlinese in cui ogni stanza ha un suo tema. È possibile soggiornare nella stanza degli specchi, in quella in cui i mobili sembrano sottosopra, quella che riproduce la cella di una prigione, quella formata da due gabbie di leoni e la più strana di tutte, è quella con i letti a bara, alla modica cifra di 115 euro a notte. Nel vivace quartiere berlinese di Neukolln si possono trovare alloggi in vero stile Glamping (glamour & camping): tutto è concepito come una roulotte in stile tedesco, ad un costo di 55 euro a notte. Per un pernottamento all’aria aperta, basta dirigersi nella regione tedesca della Renania settentrionale, a Bad Laasphe. Qui si può disporre di comodi letti adagiati su prati e giardini estesi, da cui poter godere della vista di un cielo stellato, per una quarantina di euro a notte. Continuando con questo tema, in Olanda ci sono letti fatti da balle di fieno, sormontati da tetti di legno, per riprodurre l’idea del fienile.

Aia, terza città dei Paesi Bassi sede del governo dello Stato, è attraversata da molti fiumi e canali dove sono ormeggiati i particolari Capsule Hotel: bunker galleggianti dotati di bagno e spazio per tre persone. In Scandinavia, Stoccolma offre un ostello in un Boeing 747-200, con camere condivise o private – ricavate dalla cabina di pilotaggio – che hanno un prezzo variante tra i 50 e i 220 euro a notte, senza alzare i piedi da terra. In Finlandia, si può invece ammirare e soggiornare nel palazzo di ghiaccio che conta 20 camere con sacchi a pelo inclusi. In alternativa a questa soluzione glaciale, ci sono veri e propri Tree Hotel: nuclei abitativi sospesi sui pini della Lapponia svedese. Per raggiungerli non servono mirabolanti acrobazie ma ci si può servire di comodi ponti ideati appositamente per questo scopo. Sempre rimanendo nella zona del Baltico, e più precisamente nella città lettone di Liepāja, si può vivere l’esperienza confortante di essere perquisiti, incarcerati, costretti ad indossare pigiami a righe e condotti nelle celle di una vecchia prigione comunista, alla modica cifra di 2 euro a notte all inclusive (eccetto i confort).

hotel acquatici

Come dire di no a una vacanza sott’acqua? (industriadelturismo.com)

Tornando in territori più caldi, verso i Pirenei francesi, si può vivere una vacanza in un vero e proprio villaggio indiano con tanto di tepee e atmosfera western. Un’altra alternativa pazzesca è quella di Marsiglia: nei boschi si trovano bolle trasparenti di diversi tipi, come La Bulle Zen e La Bulle Glamour che si trasformano in micro abitazioni dotate di vasca idromassaggio all’aperto.

FANTASTICHE FOLLIE NEL MONDO –  Anche il resto del mondo non è esente dal proporre delle location fuori dal comune. In America abbondano case, vecchi motel, o ville antiche, in cui si dice sia possibile vedere i fantasmi e vivere delle esperienze mistiche e ultraterrene. Nel New Mexico è persino possibile fare un’esperienza alla Flinstones: una caverna artificiale dotata di tutti i confort e doccia in stile cascata. Spostando la panoramica più a sud verso Panama, è da notare un hotel nel bel mezzo della foresta panamense, ricavato da un antica torre radar. Da qui è possibile ammirare la flora e la fauna che regala la regione circostante, a un prezzo variabile tra i 105 e i 245 dollari americani. Dall’altro capo del mondo, e quindi in Australia, c’è un’abitazione ispirata agli italianissimi mostri di Bomarzo dalla cui bocca si apre la porta dell’appartamento-caverna con un letto appeso con catene alle pareti. Inoltre ci sono a disposizione uno chalet giapponese e una foresta incantata, in alternativa alla sistemazione “mostruosa”. Le Fiji, isole di rara incontaminata bellezza, vantano la presenza di un esclusivo hotel sott’acqua dotato di tutti i comfort e accessibile tramite ascensori, al prezzo irrisorio di 15.000 dollari a notte per persona.

Dal low cost all’iper lusso, le esperienze fuori dal comune che questi hotel da pazzi offrono,  risultano essere davvero tante e ai limiti delle più fervide fantasie. Dunque basta scegliere tra le varie opzioni, prenotare il volo e partire!

Claudia D’Agostino

@ClaDagostino87

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews