Giro: Wiggins e Hesjedal si ritirano dalla corsa

wiggins

Bradley Wiggins (foto via: www.ilsole24ore.com)

Primi ritiri eccellenti al 96° Giro d’Italia. Il primo è britannico Bradley Wiggins, ma la notizia era già nell’aria da ieri sera. Apparso stanco e fuori forma, il campione britannico, vincitore del Tour 2012, aveva nella serata ieri dichiarato di soffrire di un’infezione polmonare, che lo ha messo in notevole difficoltà nella tappa di ieri.

Stamattina la notizia del ritiro, causato appunto da un forte raffreddore, febbre, e una severa infezione alla vie respiratorie. Il 33enne inglese del Team Sky, che ieri aveva chiuso anche la facile frazione (ma complicata dal maltempo) con oltre 3 minuti di distacco dai primi, facendolo piombare fuori dalla top ten in classifica generale.

Wiggins non stava bene già da qualche giorno. Ma stringere i denti non è servito a nulla, e si è dovuto arrendere. Un Giro cominciato bene per il britannico, con la vittoria nella cronosquadre di Ischia, ma proseguito con enormi difficoltà, tra guai meccanici, strade bagnate e numerose cadute. Ora Wiggins punterà tutto sul Tour de France, che scatta il 29 giugno da Porto Vecchio. Ma l’imperativo categorico sarà quello di rimettersi in salute e arrivare al Tour in condizioni fisiche ottimali. Per la cronaca, ora il capitano di Sky è diventato il colombiano Rigoberto Uran, che è 3° nella generale a 2’04” dalla maglia rosa Vincenzo Nibali.

Ma oltre a Bradley Wiggins, notizia di questa mattina è che si ritira anche il canadese Ryder Hesjedal, apparso subito a disagio in questo Giro. Con il maltempo considerato ormai uno scomodo compagno di viaggio, Hesjedal ha preferito togliere le tende anticipatamente. Il canadese detentore della corsa era 38° in classifica a oltre 32 minuti dalla maglia rosa, e a partire dalla crono individuale di Saltara è apparso irriconoscibile. «È davvero frustrante abbandonare in questo modo, avevo investito tutte le mie energie su questo obiettivo, ma non ho altra scelta», ha dichiarato il leader della Garmin-Sharp.

Alberto Staiz

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews